«Ho rinunciato alla nomina alla vice Presidenza della Commissione permanente sulla legalità e il contrasto alle mafie», ha comunicato Monica Canalis consigliere regionale del Pd. «Una nomina non concordata e inaccettabile dopo la scelta della maggioranza di affossare l’indicazione di Diego Sarno come presidente. Un comportamento irrispettoso e lesivo dell’autonomia politica del centrosinistra. La maggioranza non può decidere in casa d’altri chi è più considerato gradito».

Monica Canalis