Nella conferenza stampa tenuta nella serata del 9 marzo, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha anticipato i contenuti del DPCM (concordato insieme ai presidenti delle Regioni) che entrerà in vigore dal 10 marzo: estese a tutta la penisola le norme già previste in Lombardia e in diverse province di Veneto, Piemonte ed Emilia Romagna.

Tra le conseguenze del provvedimento lezioni scolastiche e manifestazioni sportive (incluso il campionato di calcio di serie A) sospese ovunque fino al 3 aprile.

A chiosa dell’intervento di Conte, il Presidente della Regione Piemonte in una diretta Facebook ha ricordato, tra le altre regole, che gli orari di apertura di bar e ristoranti saranno fissati dalle 6 alle 18.