La Juventus è tornata a Villar Perosa per riprendere dopo la sospensione per Covid la tradizionale partitella in famiglia nel “feudo” della Famiglia Agnelli.

Era il 16 agosto 1959 quando a Villar Perosa si giocò la prima partita amichevole della Juventus, che vinse 5–0 contro la Pro Vercelli, una location scelta non a caso perché qui c’è una delle ville della famiglia Agnelli e l’avvocato Gianni ha sempre amato questo luogo e le sue valli.

Una tradizione che torna dopo il Covid

Da allora questo incontro estivo precampionato è proseguito ininterrottamente negli anni e solo la pandemia gli ha inflitto due stop forzati, finalmente si è tornati in campo e giovedì 4 agosto numerosissimi tifosi provenienti da tutta Italia si sono ritrovati per vedere da vicino i nuovi acquisti e applaudirli durante le loro spettacolari azioni.

Gli applausi per Di Maria

Da quanto si è potuto osservare in questa giornata, il più acclamato è stato l’argentino Angel Di Maria, centrocampista e attaccante, di recente acquistato dal Paris Saint Germain.

Gli organizzatori

L’atteso evento, che ritorna dopo due anni, è stato organizzato

  • dall’U.S. Villar Perosa
  • dalla F.C. Juventus
  • con il patrocinio del Comune di Villar Perosa

100 anni di proprietà della famiglia Agnelli

Quest’anno si celebra anche il centenario di proprietà della famiglia Agnelli, pertanto questo incontro ha offerto qualcosa in più delle passate edizioni.

Il precampionato della Juve

I bianconeri sono reduci da una trasferta oltreoceano dove, negli Stati Uniti, hanno disputato tre gare amichevoli contro la squadra messicana del Chivas, Barcellona, Real Madrid, ottenendo rispettivamente una vittoria, un pareggio, una sconfitta. Quale primo impegno di campionato l’attende la partita, casalinga, contro il Sassuolo lunedì 15 agosto.

Presenti anche Chiesa e Pogba

In campo si sono sfidati i giocatori della prima squadra contro la giovanile Under 23; non hanno giocato causa infortuni Federico Chiesa e Paul Pogba ma sono stati ugualmente presenti per osservare i loro compagni (unico assente Juan Cuadrado perché indisposto).

In gol Manuel Locatelli e Leonardo Bonucci

La squadra Under 23 ha pressato molto i compagni della prima squadra, dimostrandosi molto competitiva, però il risultato finale li ha visti sconfitti per due reti a zero (hanno segnato Manuel Locatelli e Leonardo Bonucci).

La classica invasione di campo

Poco meno di dieci minuti è durato il secondo tempo: l’ormai classica invasione di campo amichevole ha fatto sospendere anche in questa occasione l’entusiasmante incontro anzitempo.

Valter Ribet