Il 20 e 21 maggio Cuore Aperto propone Sosia in Concerto  e Talenti per Solidarietà, due serate per raccogliere fondi per le missioni e per l’oratorio di Villar Perosa.

Alcuni volontari di Cuore Aperto durante il carico del container per l’Africa a dicembre 2021

Nonostante tutto, Cuore Aperto c’è. Neanche la pandemia ha impedito all’associazione – fondata nel 1991 a Villar Perosa da don Franco Gallea – di inviare lo scorso dicembre un container di aiuti in Mali e Burkina Faso. E con l’allentamento delle restrizioni dovute al Covid, il gruppo può ora riproporre le sue tradizionali e apprezzate iniziative di raccolta fondi.

 

Sosia da hit parade

A tre anni di distanza venerdì 20 maggio ritorna così “Sosia in Concerto” dalle 20:45 al teatro “Una Finestra sulle Valli”. L’entusiasta presidente Cristina Zanon anticipa gli ospiti principali della serata: «Accanto all’immancabile Celentino (al secolo Agostino Iapicca, da Pramollo) ci sarà il sosia di Gianni Morandi, che viene da Verona e si chiama Saverio Amato. Da Milano arriverà Michael Jackson (Roy Paladini) e da Torino la sosia di Mina (Caterina Nuti). E come sempre il divertimento sarà garantito!»

Scuole di ballo e… Gruppo Giovani dell’oratorio

Anche in quest’edizione (l’ottava), ad animare lo spettacolo «ci saranno alcune scuole di ballo con le loro coreografie: Cuban Break di Perosa Argentina, Adsd Panda di Bricherasio, Asd Gynnik di Luserna San Giovanni e – novità assoluta – anche il Gruppo Giovani dell’oratorio di Villar Perosa si sta preparando con impegno per portare in scena una sua coreografia». Rispetto al passato, c’è un’altra novità il biglietto d’ingresso: «Le serate con i sosia le avevamo sempre fatte ad offerta libera, ma i costi sono alti (SIAE, il service, le spese per gli “ospiti”) e ci hanno spinti questa volta a prevedere l’ingresso a pagamento a 10 euro (12 con la prenotazione della poltrona)».

 

Talenti villaresi alla ribalta

Sarà invece libero l’accesso a “Talenti per solidarietà” (il ricavato delle offerte andrà all’oratorio di Villar) in programma l’indomani – sabato 21 maggio – alle 21 sempre a cura di Cuore Aperto e nel teatro villarese. «Questo evento prende il posto di quella che era “La serata degli artisti” – spiega Cristina –; nell’occasione potranno esibirsi persone comuni (nel senso che non sono professionisti), ma bravissime a suonare, cantare, ballare, recitare. E anche in questa seconda serata ci saranno le coreografie di due scuole di ballo del pinerolese!»

 

Cuore Aperto punta sulle adozioni a distanza

Il ricavato raccolto nella serata dei sosia, unendo al divertimento la solidarietà, permetterà alla Onlus di portare avanti diverse iniziative di cooperazione internazionale. «Se negli anni abbiamo realizzato, appoggiandoci alle Suore del Santo Natale a Koutiala (Mali) e Koudougou (Burkina), pozzi d’acqua e strutture (ad esempio un reparto maternità e un gabinetto dentistico), e inviato tantissimo materiale (persino diversi trattori!), in questo momento – visti anche i costi esorbitanti raggiunti dalle spedizioni – pensiamo soprattutto a promuovere e sostenere le adozioni a distanza: con un contributo economico di circa 200 euro all’anno un bambino può andare a scuola, essere vestito e mangiare dignitosamente».

 

Un’associazione che vive grazie ai villaresi

«Certo il Covid ci ha complicato non poco la vita – conclude Cristina -, ma siamo ancora qua. E continuiamo a credere in quello che facciamo, continuiamo a credere che l’amore vince sempre. Grazie alle persone di Villar (e non solo) che costantemente ci aiutano e ci supportano».