Il 25 agosto alle 08:45, a Villar Perosa, sulla Strada Provinciale 023 – all’altezza della rotatoria per la S.P.166 (San Germano Chisone) – si è verificato un incidente stradale tra una moto BMW 1200 – alla guida Eugenio Conti, ex falegname di Revignano (Asti) di 68 anni con dietro la moglie Maria Amasio (60 anni) – e una Fiat Panda, condotta da un ventenne di Frossasco con a fianco la fidanzata diciannovenne di Cantalupa.

L’auto, che procedeva verso Pinerolo, ha avuto uno sbandamento, per cause al momento da chiarire, invadendo all’improvviso l’altra corsia e colpendo la moto che proveniva in direzione opposta. Le due persone a bordo della moto sono state sbalzate fuori strada e sono morte sul posto, malgrado l’intervento dell’elisoccorso. L’autista e la passeggera della Fiat Panda sono stati condotti all’ospedale di Pinerolo per le cure del caso, ma le loro condizioni non apparivano gravi.

I Carabinieri della Stazione di Villar Perosa hanno provveduto agli accertamenti per verificare se l’autista della Panda fosse sotto l’effetto di alcool o droghe: le rilevazioni hanno evidenziato un tasso alcoolemico di 0,71g/l portandone alla denuncia in stato di libertà per omicidio stradale.