Coppa del Mondo e Coppa Europa a dicembre e Universiadi invernali nel 2025 possono rilanciare Via Lattea e Pinerolese se il territorio saprà agire in modo unitario.

Gli eventi di richiamo internazionale non mancheranno nel breve e medio periodo nel territorio della Via Lattea:

a dicembre

  • Coppa del Mondo a Sestriere
  • Coppa Europa a Pragelato a dicembre;

nel 2025 le Universiadi a

  • Pragelato
  • Bardonecchia
  • Pinerolo
  • Torre Pellice

 

Un altro evento nel 2024?

«E nel 2024 – sottolineano Giorgio Merlo e Mauro Maurino, sindaco e vicesindaco di Pragelato – ci sarà, forse, un altro grande evento internazionale nel 2024 nelle valli olimpiche».

 

La mission delle valli olimpiche

Eventi e iniziative di livello mondiale «che possono e devono qualificare e rilanciare in modo significativo la “mission” storica delle stesse valli olimpiche».

 

Nuovo impulso a turismo ed economia

Ma perché il rilancio si concretizzi «eventi di questo genere richiedono, da parte dell’intero territorio interessato, un forte coinvolgimento e anche e soprattutto una iniziativa che siano in grado di rilanciare questo comprensorio sotto il versante turistico ed economico e produttivo».

 

La coesione istituzionale di Torino 2006

La formula magica non può che «riproporre quel metodo che ha caratterizzato la migliore stagione politica ed amministrativa di Torino e del Piemonte. E cioè, quella “coesione istituzionale” che seppe trasformare “Torino 2006” in un progetto di sviluppo e di crescita per un territorio molto più vasto rispetto a dove si svolgevano le competizioni sportive».

 

Un salto di qualità politico ed amministrativo

Senza «riproporre gli errori del post olimpico, è indubbio che questi eventi, adesso, richiedono un salto di qualità a livello politico ed amministrativo per rilanciare questi territori. E dopo la sciagurata idea politica di rinunciare nei mesi scorsi alle prossime Olimpiadi invernali, adesso si deve voltare definitivamente pagina. E i prossimi eventi sportivi internazionali possono fare centrare stabilmente questo obiettivo».