Tra le tante storie che hanno accompagnato il weekend di Coppa del Mondo di Sci a Sestriere ce n’è una curiosa. Protagonista il Maestro Carlo Piffer, scultore di Sestriere, che ha realizzato i trofei assegnati alle atlete salite sul podio del Gigante (Federica Brignone, Petra Vhlova e a Mikaela Shiffrin).

Flavio Roda, il sindaco di Sestriere Gianni Poncet, Carlo Piffer e gli altri tre artisti, Egidio Petri, Marcello Nardon, Silvano Garolo

Piffer ha ricevuto i complimenti del Presidente FISI Flavio Roda per lo sciatore d’antan (anni ‘30-’40) esposto nella reception del Grand Hotel Sestriere. Una scultura in pino cembro alta 1 metro e 90 centimetri che Piffer ha realizzato su commissione dell’hotel, terminata giusto in tempo per la Coppa del Mondo di Sci a Sestriere. Ecco che allora Luca Novara, proprietario del Grand Hotel Sestriere, in accordo anche con il sindaco Gianni Poncet, ha chiesto al Presidente Roda la sua disponibilità ad esporre per un po’ di tempo la statua dello sciatore d’antan di Sestriere nella sede FISI a Milano. Risposta affermativa, con buona pace del Maestro Piffer che si metterà a lavoro per realizzare uno sciatore “gemello” per il Grand Hotel Sestriere.