La Monferrato Classic Orchestra diretta da Edmon Levon, domenica 1° gennaio 2023, si è esibita al Palazzetto dello Sport di Sestriere.


Applausi a scena aperta per la Monferrato Classic Orchestra diretta da Edmon Levon che, domenica 1° gennaio 2023, si è esibita al Palazzetto dello Sport di Sestriere.

I promotori

Un evento fortemente voluto

  • dal Comune di Sauze di Cesana

in collaborazione con

  • l’Unione Montana Comuni Olimpici
  • e il Comune di Sestriere

per celebrare l’inizio dell’Anno Nuovo con un apprezzatissimo Concerto di Capodanno. Presenti sulle prime file della tribune del palazzetto autorità civili e militari insieme a tanti appassionati di musica classica entusiasti per l’iniziativa.

Due partecipazioni straordinarie

Il concerto ha visto la partecipazione straordinaria

  • del mezzo soprano, Kulli Tomingas
  • e del baritono Gabriele Barinotto
  • accompagnati dai 50 orchestrali per un concerto nel contesto spettacolare delle montagne olimpiche.

 

Il programma

Tanti i brani in programma eseguiti dall’orchestra guidata dal direttore spagnolo Edmon Levon:

  • F. von Suppè, Cavalleria leggera;
  • J. Strauss, Ouverture Pipistrello;
  • G. Rossini, Ouverture Barbiere di Siviglia;
  • G. Bizet, Carmen Suite n 1;
  • G.Rossini, Ouverture da “Guglielmo Tell”;
  • J. Strauss, Pizzicato polka; Tritsch tratsch Polka; Sul bel Danubio blu;
  • Josef Strauss, Nymphen polka op 50;
  • G. Rossini, “Una voce poco fa”;
  • G. Puccini, da Turandot – “Vincerò”;
  • Johan Strauss jr, Tausend und eine Nacht, valzer op 346;
  • E. Strauss, Gruß an Prag, Polka francese op 144;
  • J. Strauss sr, Radetzky-Marsch

La soddisfazione di Beria…

«Da diversi anni – ha dichiarato il Sindaco di Sauze di Cesana Maurizio Beria d’Argentina – il Comune di Sauze di Cesana propone un cartellone di iniziative culturali estive per offrire a chi vive e frequenta le nostre montagne momenti per innalzare e rinfrancare lo spirito. Quest’anno abbiamo deciso di organizzare un evento invernale e di donare, ai residenti e turisti dei Comuni Olimpici, un concerto della prestigiosa Monferrato Classic Orchestra, che ad agosto scorso aveva fatto registrare il tutto esaurito nella Chiesa di San Restituto. Ringrazio ilsndaco di Sestriere Gianni Poncet, e anche Gianfranco Martin titolare del Sestriere Sport Center, per averci concesso l’utilizzo del Palazzetto dello Sport di Sestriere, in sintesi perfetta dello spirito che unisce i comuni olimpici».

e di Poncet

«Sestriere è una montagna di sport e turismo ed anche cultura. Con questo concerto di Capodanno abbiamo concluso alla grande un mese di festeggiamenti per i 90 anni della stazione turistica del Sestriere, iniziati il 10 e 11 dicembre con il doppio appuntamento di Coppa del Mondo di Sci Alpino Femminile. È stato un piacere ascoltare la Monferrato Classic Orchestra al Palazzetto dello Sport, un luogo ideale anche per accogliere non solo eventi sportivi ma anche culturali. Ringrazio il sindaco Maurizio Beria e tutti coloro che si sono prodigati per allestire questo bellissimo evento di inizio anno», ha commentato il sindaco di Sestriere Gianni Poncet.

Un momento per “Sciare per Sorridere”

Prima dell’esibizione è stato riservato un momento speciale a “Sciare per Sorridere” la scuola di Sci di Totta, l’iniziativa, diventata realtà, che ha portato sulle piste della Vialattea a Sestriere i primi bimbi a lezione nel corso di sci intitolato al ricordo di Carlotta Grippaldi (info: www.sciarepersorridere.it).

LA MONFERRATO CLASSIC ORCHESTRA

La Monferrato Classic Orchestra è l’orchestra stabile della Città di Casale Monferrato e del Teatro Municipale. Orchestra sinfonica versatile, che nel 2022 ha festeggiato gli otto anni di attività, affronta repertori barocco, classico e sinfonici con particolare attenzione al repertorio romantico e post-romantico, costituita da eccellenti giovani professionisti accomunati tutti dal desiderio di dare vita ad una realtà artistica giovane e nuova.

È seguita da Direttori d’orchestra professionisti di altissimo livello artistico provenienti dalle maggiori scuole di direzione d’orchestra europee e già collaboratori delle più rinomate orchestre nel mondo.

L’orchestra, che dal suo esordio ha all’attivo quasi 50 concerti sinfonici, è aperta a giovani strumentisti in grado di affrontare le difficoltà tecniche previste nella programmazione delle stagioni sinfoniche proposte. La Monferrato Classic Orchestra si esibisce, nel 2019, con Luiz Felipe Coelho (primo violino della Camerata dei Berliner Philharmoniker); con il cellista Benedict Kloeckner, già artista Deutsche Grammophone che, dopo l’esecuzione del Concerto di Dvorak, ha espresso entusiastiche lodi alla formazione. Prima orchestra italiana ad avere eseguito, nel 250° anniversario beethoveniano, la Nona sinfonia registrando con tre concerti il tutto esaurito. Unica realtà musicale piemontese ad aver ricevuto il patrocinio dell’Expo 2015. I musicisti della MCO hanno la preziosa possibilità di collaborare anche con istituzioni estere e altre Orchestre Giovanili in Europa, attivando così un polo di scambio culturale europeo. La Direzione artistica MCO è della pianista Sabrina Lanzi che ne è presidente e fondatrice.