Il Cda del Consorzio Turismo Sestriere il 28 marzo ha nominato  Massimo Bonetti come nuovo Presidente.

 

Massimo Bonetti

Al termine della stagione invernale è stata ratificata la nomina di Massimo Bonetti quale nuovo Presidente del Consorzio Turismo Sestriere, struttura operativa e di promozione del territorio di Sestriere dell’area delle montagne olimpiche della Vialattea.

 

Bonetti scelto all’unanimità

Il passaggio di consegne tra il presidente uscente Cesare Clemente, che ha guidato il consorzio nella delicata fase di aggiornamento del direttivo secondo le normative vigenti, e Massimo Bonetti, è avvenuta nel corso del Cda dello scorso 28 marzo con i soci che, dopo aver accolto le dimissioni presentate da Clemente, hanno votato all’unanimità Massimo Bonetti quale nuovo presidente.

 

Il ritorno alla guida del Consorzio Turismo Via Lattea

Per Bonetti si tratta di un ritorno: sino allo scorso ottobre 2020, per 4 anni era stato presidente dell’allora Consorzio Turismo Via Lattea, prima di dimettersi per motivi personali. Adesso è stato chiamato a guidare il Consorzio Turismo Sestriere, nuovo ente costituito a fine 2021, con l’obiettivo di promuovere e gestire operativamente la stazione turistica alpina di Sestriere in sinergia con le realtà del territorio delle montagne olimpiche della Vialattea. Un ritorno voluto a gran voce da tutti per competenza, predisposizione al coinvolgimento di tutti gli attori del panorama turistico e, non ultimo, un attaccamento al territorio da sempre evidenziato da Bonetti durante il precedente incarico.

 

Massimo Bonetti e il sindaco di Sestriere Gianni Poncet

La ripartenza dopo le chiusure per Covid

Bonetti, nel ringraziare per l’avvenuta nomina, ha proposto alcune riflessioni: «Questi due anni caratterizzati dalla pandemia sono stati davvero difficili da affrontare, dalla chiusura imposta alla montagna nella stagione 2020/2021 alla ripresa, non senza difficoltà, di quest’anno che comunque ha rimesso in moto tutta la filiera turistica. Una partenza graduale che in diversi casi ha superato le più rosee aspettative di ripresa evidenziando come la montagna sia comunque sempre al centro dell’attenzione dei turisti. Stiamo già lavorando ad un piano di promozione e di attività in chiave estiva e al tempo stesso abbiamo lo sguardo rivolto alla prossima stagione invernale che tutti auspichiamo possa essere il più serena possibile consentendoci di poter tornare a lavorare nel miglior modo possibile».

 

Il supporto alle iniziative estive

«In aprile abbiamo già in calendario una serie di incontri con le istituzioni e con gli organizzatori dei principali eventi estivi al fine di garantire il giusto supporto affinché queste manifestazioni di prestigio possano svolgersi al meglio sul nostro territorio. Sono molto contento di ritrovare i collaboratori che nella mia precedente esperienza di Presidente del Consorzio Turistico Via Lattea hanno dato un contributo determinante al mio lavoro e che saranno al mio fianco anche in questa nuova sfida».