Sestriere ha festeggiato i 90 anni della stazione turistica nel giorno del successo di Marta Bassino nel Gigante di Coppa del Mondo, il 10 dicembre 2022.

Sabato 10 dicembre 2022 – comunica l’ufficio stampa del comune di Sestriere – oltre 13mila persone al Colle hanno assistito allo Slalom Gigante della Coppa del Mondo di Sci Alpino Femminile. Dopo l’abbondante nevicata del venerdì, Sestriere si è presentata ricoperta da mezzo metro di neve fresca, e il sole e il cielo azzurro hanno premiato il lavoro di tutte le persone coinvolte a partire dalla staff del comitato organizzatore e dalla FIS che hanno potuto contare sui gruppi delle forze armate, le scuole di sci e molti altri, che si sono messi a disposizione per ripristinare, allestire, pulire e permettere all’organizzazione di portare a termine il lavoro sia nell’area del villaggio e parterre sia lungo la pista olimpica Kandahar G.A. Agnelli. Lo sgombero neve è stato incessante anche da parte del Comune di Sestriere lungo le strade del Colle e frazioni con uomini e mezzi che hanno lavorato incessantemente per ripulire piazze e parcheggi che hanno accolto vetture e bus di migliaia di tifosi ed appassionati di sci accorsi a Sestriere.

MARTA BASSINO INFIAMMA IL COLLE

La splendida vittoria di Marta Bassino nel Gigante di Coppa del Mondo è stata salutata con un boato ed un’autentica festa per l’atleta piemontese dell’Esercito che è cresciuta agonisticamente anche sulle nevi di Sestriere sino ad arrivare ad essere la numero uno. Una festa che è proseguita per tutto il pomeriggio e sera per le vie del Colle rivivendo la quella magica atmosfera olimpica grazie alle premiazioni sul palco allestito in Piazza Fraiteve con luci, suoni e tantissima folla in delirio per uno spettacolo davvero coinvolgente.

PASSATO, PRESENTE E FUTURO PER LE CELEBRAZIONI DEI 90 ANNI DEL COLLE

Novant’anni, 1932-2022, vissuti in prima fila all’insegna dello sport, dallo sci al golf toccando nel tempo una miriade di discipline, come

  • ciclismo
  • atletica
  • calcio
  • basket
  • volley
  • scherma
  • mountain bike
  • motori a due e quattro ruote
  • corsa in montagna
  • orienteering
  • tennis
  • ginnastica ritmica
  • boxe
  • nuoto

Discipline in gran parte praticata anche da atleti disabili che trovano al Colle strutture adeguate per l’accoglienza e la pratica sportiva. Questo il segreto dell’eterna giovinezza del Sestriere che passa attraverso nuove generazioni di sportivi che si avvicendano di anno in anno ripercorrendo le gesta dei grandi campioni dello sci, oggi senatori, che hanno ricordato con grande orgoglio il proprio passato da atleti costruito nella palestra naturale di Sestriere nella serata di sabato 10 dicembre al Cinema Fraiteve dedicata ai 90 anni della stazione turistica del Sestriere.

LA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DI BEPPE CONTI

Un momento vissuto con grande emozione, accompagnato dalla la presentazione del libro “Sestriere 90 anni di sport e turismo”, scritto da Beppe Conti, edito da Graphot, e da un video che ha riportato tutti indietro nel tempo, dalle origini sino ai giorni nostri. Tanti gli invitati speciali e gli ospiti illustri che hanno partecipato al talk show condotto da

  • Roberto Gualdi, Presidente del Sestriere Film Festival, e
  • Gianni Poncet, sindaco di Sestriere

GLI OSPITI

I primi ad essere invitati a salire sul palco sono stati coloro che hanno rivestito un ruolo importantissimo nello sviluppo e nella crescita della Sestrieres spa, la società che gestisce piste e impianti di Sestriere e della Vialattea.

  • Tiziana Nasi per tanti anni al timone della società impianti
  • Evelina Christillin, cresciuta sciisticamente a Sestriere e divenuta una grande manager internazionale
  • Paolo De Chiesa campione di sci nonché presidente del Circolo Golf Sestrieres
  • Giovanni Brasso che ha raccolto il testimone dalla Famiglia Agnelli dopo le Olimpiadi sino ai giorni nostri
  • Ivana Semeraro, manager di Icon Infrastucture che, ad inizio 2022, ha acquisito la Sestrieres Spa investendo sul futuro di Sestriere e dell’intero comprensorio della Vialattea.

I RINGRAZIAMENTI DEL SINDACO

Poi il Sindaco di Sestriere, Gianni Poncet, ha voluto ringraziare e ricordare la figura importante dei colleghi primi cittadini del Colle, a partire da Giovanni Nasi sindaco per oltre trent’anni, ed anche Francesco Jayme, scomparso prematuramente. Sul palco sono stati invitati a salire per un saluto gli ex sindaci

  • Bruno Strazzabosco
  • Marta Jayme (figlia di Francesco Jayme)
  • Andrea Maria Colarelli
  • Valter Marin

che, insieme a Gianni Poncet hanno raccontato la loro esperienza al timone del Comune più alto d’Italia, istituito nel 1934, due anni dopo la nascita della stazione turistica internazionale.

 

Un grazie speciale alla Regione

Un particolare ringraziamento è andato alla Regione Piemonte, rappresentata dal consigliere Valter Marin, ed a Sonia Cambursano, consigliera della Città metropolitana di Torino, ente con cui il Comune ha stipulato una convenzione per riaprire a breve Casa Olimpia a Sestriere, riportandolo a polo della cultura in alta quota. Grazie anche per il lavoro svolto al Consorzio Turismo Sestriere, rappresentato del presidente Massimo Bonetti che ha sottolineato come, prendendo spunto dalla due giorni di Coppa del Mondo di Sci, il lavoro di squadra con il Comitato organizzatore dell’evento sia alla base di ogni successo e di ogni obbiettio che si intende perseguire.

I PIONIERI DELLO SCI AL COLLE

La storia dello sci a Sestriere è salita anch’essa sul palco con grandissimi protagonisti dell’evoluzione sportiva ai massimi livelli grazie alla Scuderia Edoardo Agnelli rappresentata

  • dall’olimpionico Bruno Piazzalunga
  • da Riccardo Mazzoleni
  • da Franco Matheud
  • da Franco Arrigoni

Veri pionieri dello sci agonistico a Sestriere che hanno forgiato grandi campioni. Tra questi

  • Maurizio Poncet, ex Campione Italiano di Slalom, e
  • Gianfranco Martin, argento in combinata alle Olimpiadi di Albertville del 1992

Il tutto sino ad arrivare ai giorni nostri con

  • Lucrezia e Beatrice Lorenzi arrivate ai massimi livelli

come anche i giovanissimi

  • Gregorio Bernardi
  • Denny Xhepa

Xhepa, che ha partecipato alle Olimpiadi Invernali di Pechino 2022 per i colori dell’Albania, è stato invitato a salire quest’ultimo salito sul palco raccontando come arrivato a Sestriere con il papà e la madre per lavoro abbia avuto l’opportunità di avviare la sua carriera sportiva nello sci tra le fila dello Sci Club Sestriere. Presente anche la FISI rappresentata da Pietro Marocco che ha sottolineato come Sestriere sia da sempre crocevia di grandi campioni ricordando anche il fresco successo ottenuto da Marta Bassino.

L’IMPORTANZA DEI CORPI MILITARI

Fondamentale da sempre nella storia di Sestriere l’apporto dei Corpi Militari sia in termine di ordine e sicurezza sul territorio sia nel supporto di momenti speciali come quelli sportivi.

Il sindaco Gianni Poncet, insieme

  • al vicesindaco Francesco Rustichelli
  • all’assessore Maurizio Cantele e
  • alla consigliera Emanuela Tedeschi Ruspa

ha voluto chiamare sul palco e ringraziare

  • il Comandante della Brigata Alpina Taurinense, Nicola Piasente, e
  • il Generale di Brigata Comandante Prov. Carabinieri Torino, Claudio Lunardo

SESTRIERE E IL MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA

Infine è stata ricordata la recente collaborazione tra

  • il Comune di Sestriere e
  • il Museo Nazionale del Cinema di Torino
  • supportata dalla Film Commission Torino Piemonte,

che ha portato nel pomeriggio all’inaugurazione dell’anteprima della mostra fotografica dedicata ai 90 anni di Sestriere. Una mostra che si compone di due sezioni:

  • la prima con immagini della storia di Sestriere in parte anche pubblicate nel libro in uscita sui 90 anni di Sestriere
  • la seconda curata dal Museo Nazionale del Cinema di Torino con un percorso di fotografie intitolato “Sestriere secondo Italo Bertoglio (1868 – 1963) e Vittorio Zumaglino (1904-1967)”

Ad accompagnare i visitatori in questo viaggio nel tempo saranno i suoni della natura riprodotti dal sound system Sonos, partner dell’evento. La mostra, sarà integrata dal video dei 90 anni di Sestriere e resterà esposta presso l’ufficio del Turismo di Sestriere per tutta la stagione invernale e sarà visitabile con ingresso libero a partire da sabato 17 dicembre con orari: 9:30-12:30 e 14:30 – 17:30.