La prima domenica di agosto a Salza porta da tradizione la “Festa dei Roudoun”, un appuntamento per i pastori e i margari, organizzato dalla pro loco.

Domenica 4 agosto, la manifestazione prevede l’esposizione dei campanacci (questo il significato di “roudoun”), il mercatino e gli artisti del motosega, Alessandro Sappè e Daniele Viglianco impegnati a realizzare una scultura lignea dedicata a Salza. Alle 12 la struttura della pro loco ospiterà la messa, a cui farà seguito il pranzo comunitario per cui occorre prenotarsi entro il primo agosto ai numeri 349.257.91.67 – 338.655.21.90 – 347.009.24.44.

La “roudounà”

Nel pomeriggio il gruppo folkloristico “I Giuvu d’na Volta” terrà allegra la brigata, prima della conclusione con la celebre “roudounà” collettiva, gara a chi resiste più a lungo nel suonare il campanaccio.