Se il 25 aprile pioggia e smottamenti ci hanno messo lo zampino, non basta certo un imprevisto a scoraggiare i “lazzaroni” e così la seconda edizione della Laz@run si correrà domenica 16 giugno.

Questa corsa in montagna è nata nel 2018 dagli sforzi di alcuni appassionati runner della zona (Massimo Lasina, Alessandro Pons, Diego e Roberto Sappé) abituati ad allenarsi per i sentieri sopra Pramollo e al contempo desiderosi di far conoscere anche ad altri la bellezza del loro paese.

La gara – organizzata dal Team Laz@Run e dall’ASD GSP 80 Pomaretto, in collaborazione con il Comune di Pramollo – si sviluppa su un percorso di 12 chilometri (700 metri di dislivello positivo) che da Ruata sale verso il Lazarà. Era in origine programmata per il pomeriggio del 25 aprile, ma una frana che aveva bloccato la strada prima di Ruata, ne aveva imposto l’annullamento. Ma le richieste da parte degli iscritti agli organizzatori, li hanno spinti a far di tutto per trovare una data in cui recuperare la corsa.

Lavori di ripristino dei sentieri su cui si correrà la Laz@run

La partenza sarà alle 9:30 (ritrovo verso le 8): la gara sarà valida per il campionato ANA Sezione Pinerolo, come prova di Corsa in Montagna del C.P. 4×4 Fidal e come ultima prova del “2° Trofeo delle Valli”.

Sono già oltre duecento gli iscritti, ma c’è ancora spazio per nuovi concorrenti: basta presentarsi entro le 9 la mattina della gara con un certificato medico agonistico valido e la voglia di correre; fino all’esaurimento dei pacchi gara il costo di iscrizione sarà di 15 €, poi scenderà a 10, dando il diritto di partecipare al pasta party (ore 12:30). Nel pomeriggio (14:30) sono previste le premiazioni seguite – assicurano gli organizzatori – «da birra e musica a volontà».

Martin Dematteis in mezzo ai vincitori della prima edizione: Paolo Bert e Francesca Rimonda

Anche l’iniziativa benefica collegata alla Laz@run – “La rincorsa del campione” – si svolgerà come da programmata: il nazionale di corsa in montagna Martin Dematteis partirà alcuni minuti dopo il via della gara e, per ogni atleta che sorpasserà, l’Associazione Round Table di Pinerolo devolverà una quota a favore de “Le ali spiegate – Onlus per la promozione sociale della disabilità”.

Info sul sito: www.lazarun.it