La fondazione Guiot Bourg ha assegnato ai migliori studenti pragelatesi alcune borse di studio in occasione della festa di Soucheres Basses (11 settembre).

Nell’ambito della festa della borgata di Soucheres Basses di Pragelato – fa sapere l’amministrazione comunale – sono state consegnate alcune borse di studio da parte della Fondazione Guiot Bourg ad allievi residenti nel Comune particolarmente distintisi nel loro percorso scolastico.

 

Gli studenti premiati

Si tratta di:

  • Mazuru Luana Andreia – Scuole Medie inferiori a Fenestrelle
  • Piu Alessandra – Diploma scienze umane
  • Ferrier Andrea – Scienze naturali
  • Miconi Sarah Chantal – Psicologia clinica
  • Borsa di studio speciale a Galvan Chiara – Laurea in architettura con la tesi “Conoscenza, tutela e valorizzazione in Alta Val Chisone – Frazione Chezal”

Il saluto di Grazia Clapier

La consigliera della Fondazione Bourg e insegnante Grazia Clapier ha salutato i ragazzi, augurando loro un buon anno scolastico con l’ultimo messaggio di Piero Angela: «”Cercate di fare anche voi la vostra parte per questo nostro difficile paese”, sono le migliori prospettive per un essere umano, un augurio positivo da mettere a frutto grazie al vostro impegno e sacrificio. Buona fortuna».

La storia “stagionale”degli anni ’50-’60

Durante la mattinata alcuni residenti e turisti della borgata hanno ripercorso la storia delle popolazioni negli anni ‘50 e ‘60 legandole alle singole stagioni. Una vita segnata da molte difficoltà e duro lavoro che ha caratterizzato donne e uomini di quella particolare fase storica ma che ha contribuito a dare una precisa identità alla intera comunità di Soucheres Basses.

Le autorità civili

Hanno partecipato alla manifestazione

  • il sindaco Giorgio Merlo
  • il vice sindaco Mauro Maurino
  • l’assessore Paola Borra.