Diluvio e terremoto – entrambi non sono mancati in Val Chisone il 5 giugno – non hanno scoraggiato gli iscritti al Vertical “Li Viol di Ramìe”, disputato sulle montagne del famoso vigneto pomarino, il Ramìè.

Andrea Rostan dell’Atletica Saluzzo si è affermato, siglando anche il record della manifestazione col tempo di 20’06″5, davanti a Massimiliano Di Gioia (società Gio 22 Rivera) in 21’09″4 e a Angelo di Renzo (Run Athletic Team) in 21’59″5.

Il vincitore della gara di Pomaretto, Andrea Rostan durante un impegno on la nazionale di corsa in montagna

La gara femminile ha visto il successo di Valentina Picca (anche lei dell’Atletica Saluzzo) col tempo di 28’38″6, davanti a Serena Del Piano (ASD Brancaleone Ast) in 29’10″9 e Petra Tesio (Team Marguareis) in 29’47″4.

La gara di Pomaretto era la quinta prova del “Vertical Sunsets“, circuito di corse in salita