La prima edizione di Sestriere Historical Car Week entra nel vivo con l’inaugurazione dell’esposizione allestita nel Palazzetto dello Sport ai 2035 metri della rinomata località sciistica piemontese.

Questa inedita rassegna motoristica estiva – organizzata da Classic Taste e da Sestriere Sport Center con i patrocini del Comune di Sestriere, della Regione Piemonte e dell’Automotoclub Storico Italiano – è iniziata lunedì 9 agosto con l’arrivo a Sestriere di un equipaggio molto speciale, protagonista dell’iniziativa “Viaggio Italia” abbinata per l’occasione al progetto di ASI Solidale denominato “Classica & Accessibile” (da un’idea di Adrenaline24h per un motorismo storico senza barriere). Danilo Ragona e Luca Paiardi hanno tagliato il nastro tricolore in piazza Fraiteve a bordo della Lancia Fulvia Montecarlo che ASI ha dotato di comandi speciali per permettere la guida alle persone diversamente abili.

Un corteo di auto storiche ha preceduto il loro arrivo (i due erano partiti da Villa Rey a Torino, sede dell’Automotoclub Storico Italiano) e a bordo di queste vetture c’erano anche il sindaco di Sestriere Gianni Poncet, la consigliera comunale Emanuela Ruspa Tedeschi e il consigliere della Regione Piemonte Valter Marin. Sono molti gli eventi in programma fino a domenica 15 agosto e tanti nomi presenzieranno a Sestriere in questa settimana di motori in alta quota, in un susseguirsi di appuntamenti che coinvolgeranno i tanti turisti e villeggianti che stanno trascorrendo le vacanze estive sulle montagne olimpiche piemontesi. A partire dai più piccoli, per i quali nella centrale piazza Fraiteve è stata allestita una pista di go-kart a pedali. Tutti i giorni, alle ore 17, sul palco della stessa piazza si può assistere a talk con ospiti che presentano la loro attività, la loro storia nel mondo dei motori, che tanto ha contribuito alla promozione del comune più alto d’Italia. Venerdì 13 agosto, ad esempio, è atteso il celebre designer Marcelli Gandini, al quale l’ASI ha dedicato l’esposizione nel Palazzetto dello Sport, composta da tre esemplari della Collezione ASI Bertone: la Runabout del 1969, la Ferrari Rainbow del 1974 e la Lamborghini Countach del 1987.