Dopo vent’anni una manifestazione può a buon diritto dirsi tradizionale. Come la rievocazione storica “Poggio Oddone – Terra di confine” a Perosa, che quest’anno si sviluppa lungo quattro giorni, dal 12 al 15 settembre.

Il giorno inaugurale mette in programma alle 17:30 il torneo calcistico “Gianfranco Negro” (nell’impianto dell’Olimpia Sport), seguito alle 19:30 in Piazza III° Alpini dall’arrivo della delegazione dei gemelli di Rutesheim-Perouse.

Venerdì 13 il padiglione “Plan de la Tour” ospiterà l’inaugurazione della nuova attrezzatura della locale squadra AIB (ore 18) e a seguire una cena. L’indomani mattina (10:30) nella sala di Villa Willy si terrà la conferenza “Una montagna di volontariato: 20 anni di collaborazione” a cui interverranno Nadia Brunetto (sindaca di Perosa), Marco Ventre (presidente dell’Unione) e il consigliere regionale Valter Marin. Al termine delle presentazione della Carta etica della montagna e delle attività del Gruppo CST-CAI Val Germanasca, è prevista la nomina del “Perosino dell’Anno”, Franco Polastro.

Don Mauro Roventi Beccari davanti ad alcune sue opere

Dal pomeriggio del sabato, presso la scuola primaria si apriranno, invece, numerose mostre tra cui il vernissage artistico “Borghi d’Italia nel colore” di don Mauro Roventi Beccari e “ColorArt“, l’esposizione dei quadri realizzati da alcuni ospiti del CST (guidati da Maurizio Rinaudo). Alle 16 la sala consiliare accoglierà la presentazione del volume “Tra i baffi del tempo” di Deborah Bruno con illustrazioni di Paola Richaud. Dopo la cena occitana (al PalaPlan alle 18:45), nel Teatro Piemont il concertista Leonardo Locatelli eseguirà “Un pianista al cinema”, un omaggio alle colonne sonore cinematografiche (alle 21:15 con ingresso libero, le eventuali offerte serviranno per la ristrutturazione del teatro).

 

Domenica 15, fin dalle 9, per le strade del paese si disporranno bancarelle di artigianato e prodotti locali e proseguiranno le mostre affiancate da altre iniziative. Dalle 11 in Piazza Europa è prevista la degustazione del Plaisentif, seguita dalla marchiatura. Nel pomeriggio, dopo il “pranzo del poverello”, verso le 15:15 il corteo storico con gruppi in costume percorrerà le vie perosine.

Alle presentazioni del marchio “Terre del Dahu” e della “Via dello Shopping”, seguiranno le esibizioni dei gruppi storici presenti e le premiazioni del concorso fotografico “Rievocazione storica e Plaisentif: 20 anni di storia”, del concorso fioristico “PeRosa in Viola” e l’assegnazione del premio in ricordo di Ivano Challier.

Info 333.52.22.723 – 340.26.34.073 -333.85.60.591.