Il fine settimana che precede la primavera, da anni, a Perosa fa rima con “Erbeinfiera… e vino nuovo”. L’iniziativa, organizzata dall’associazione culturale “Poggio Oddone”, è giunta quest’anno alla diciannovesima edizione, ma non mostra segni di stanchezza.

Sabato 16 marzo due eventi culturali inaugurano il programma. Alle 16 nella biblioteca comunale Michele Ferrero e Silvia Reynaud del CAI di Pinasca presentano, con un supporto di immagini e suoni, “Tanzania – Un viaggio alla scoperta dei parchi del nord, tra animali selvatici, popolazioni locali ed i colori magici dell’Africa”. La sera alle 21, sul palcoscenico del “Teatro Piemont”, la Filodrammatica valdese di Pomaretto porta in scena “Mia moglie è un fantasma” (col ricavato si sosterranno i progetti di “Jambo car”).

Domenica 17 arriva il clou della manifestazione con la fiera-mercato di erbe, fiori, piantine e artigianato locale per le vie del paese (ore 9-18). A far da corollario, fin dal mattino, nella scuola primaria, mostre fotografiche ed esposizioni dei lavori dell’Unitre e di prodotti di aziende agricole e produttori locali (con possibilità di degustazione).

Il pomeriggio, dopo il “pranzo in compagnia” (info 333.85.60.591), prevede dalle 14:30 il torneo di Belote e il Topogioco dedicato ai bambini. A seguire dalle 16 il palinsesto propone la premiazione del concorso “La morbidosa del dahu perosino”. Altri due concorsi verranno presentati: uno floreale “PeRosa in Viola” e uno fotografico “Rievocazione storica e Plaisentif: 20 anni di storia”.

E se l’inverno battesse un ultimo colpo con una nevicata, già alle 14 si potrà scendere in strada per una gara di pupazzi di neve.

 

G.R.