9 dicembre 2014

L’inizio del nuovo anno liturgico, a Dubbione, oltre al pensiero al vicino Natale, porta con sé il Mercatino dell’Avvento. Già da tre anni, infatti, un gruppo di amiche affiatate trasforma l’Oratorio Santa Maria Goretti in uno splendido bazar natalizio. Negli incontri settimanali del giovedì pomeriggio, le dinamiche signore, come recita il motto benedettino – Ora et Labora – scelto come loro nome, uniscono alla preghiera l’impegno con cui, comunitariamente, pensano e realizzano lavori artigianali di mirabile qualità. Saranno i frutti di questo lavoro ad essere esposti e venduti a prezzi più che accessibili nei locali di Via Vittorio Veneto 17 durante le aperture: nei sabati 6 e 13 dicembre dalle 18 alle 21, mentre nelle domeniche 7 e 14 dicembre e lunedì 8, giorno dell’Immacolata, dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 18.
L’oratorio maschile “San Paolo”, ormai in disuso da quando la promiscuità non è più stata ritenuta troppo sconveniente, tornerà a diventare, almeno nel periodo natalizio, un luogo frequentato e vitale. Il vecchio salone di Via Serre, a dire il vero, già da un po’ pullula di vita, da quando un gruppetto di uomini di buona volontà, alcuni mesi or sono, ha preso a lavorare a pieno regime per allestire un rinnovato presepe meccanico. Rinnovato perché, rielaborando un presepio meccanico realizzato e messo in mostra anni fa, questo manipolo di volenterosi, ottenuta dal Parroco la disponibilità dei locali, ha assemblato un’opera che ha mantenuto lo spirito dell’originale, ma chiaramente è stata sviluppata e migliorata. Il presepe sarà visitabile a dicembre l’8, il 13 e 14, il 20 e 21, il 26, 27 e 28 dalle 15 alle 18, mentre il 25, in occasione della manifestazione “C’era una volta il Natale”, sarà aperto dalle 16 alle 19, a gennaio il primo dalle 16 alle 18 e il 3, 4, 6, 10 e 11 dalle 15 alle 18.

Guido Rostagno

PINASCA-DUBBIONE Presepe Oratorio San Paolo foto galliano