La Settimana Santa è un momento particolare per la liturgia: spesso alle funzioni canoniche si affiancano manifestazioni della devozione popolare, come le Vie Crucis per i paesi.

La parrocchia San Michele (Porte) ha bruciato i tempi, anticipando la via crucis per le strade del paese allo scorso 12 aprile, mentre la sera del venerdì santo è in programma la lettura del Passio e l’adorazione della croce.

A Pinasca le parrocchie Santa Maria Assunta e San Rocco percorreranno (accompagnate da canti e riflessioni) le strade del paese la sera del Venerdì Santo (partenza davanti al salone polivalente comunale alle 20).

La comunità di Villar Perosa salirà la via della croce dalla chiesa di Sant’Aniceto a quella di San Pietro in Vincoli nella serata di venerdì 19 aprile (partenza 20:30). La grande (e pesante) croce, dietro a cui andranno i fedeli, sarà portata dai ragazzi che quest’anno riceveranno la cresima.

Alle 20:30 del 19 aprile Via Crucis anche a Fenestrelle, partendo alle 20:30 dalla chiesa parrocchiale.

Pragelato, approfittando della Pasqua alta che mitiga il clima, propone una via crucis itinerante che partirà da Rivets, alle 20:30 del Venerdì Santo, per raggiungere la chiesa di Ruà.

Anche le parrocchie della Val Germanasca si mettono insieme (come ormai da oltre trent’anni) in occasione del Venerdì Santo per la Via Crucis che dalla chiesa di Perrero salirà a San Martino. Il ritrovo è previsto alle 18:45 per una breve preghiera nella chiesa di Santa Maria Maddalena (alle 19 si parte).