Nel consiglio comunale del 15 giugno – alle 18:30 nel Padiglione Plan de la Tour – sarà conferita a Patrick Zaki la cittadinanza onoraria. La degna conclusione di una serie di attività di educazione alla cittadinanza portate avanti dalle classi Quinta A e Quinta B, della scuola primaria di Perosa Argentina, che nel corso dell’anno scolastico hanno approfondito i temi dell’amministrazione pubblica, intervistando la sindaca Nadia Brunetto e facendo visita agli uffici comunali dove hanno potuto conoscere i funzionari e il loro lavoro.

Patrick Zaki

Dalla Quinta B, in una di queste occasioni, è partita la proposta di dare la cittadinanza onoraria a Patrick Zaki, studente universitario in prigione in Egitto dal febbraio del 2020 con l’accusa di propaganda sovversiva su internet (e che ad oggi attende ancora in carcere la data del processo); alla richiesta la prima cittadina aveva suggerito agli scolari di approfondire le modalità previste nello Statuto Comunale per il conferimento della cittadinanza ad onore e di farsene promotori. Detto fatto, gli alunni hanno attivato online la raccolta firme necessaria per il procedimento che si chiuderò nel Consiglio Comunale del 15 giugno.

Nadia Brunetto, sindaco di Perosa

«Questa esperienza – spiega la sindaca – è stata il miglior modo per coinvolgere e avvicinare i ragazzi alla vita reale e fornire loro delle competenze di Cittadinanza attiva».

Nel corso della serata la Quinta B racconterà la genesi di questa iniziativa, mentre a seguire saranno Angela Vitale, attivista presso Amnesty International Piemonte, e Fiorella Grill, responsabile del gruppo di Torre Pellice, a portare delle riflessioni sull’importanza dell’impegno sociale da parte dei ragazzi. In chiusura di consiglio i bambini della Quinta A presenteranno brevemente la Carta Costituzionale e la consegneranno ai diciottenni perosini.