Un alberello in dono per ogni bambino della Scuole Primaria e dell’Infanzia. È stata questa la sorpresa dell’amministrazione comunale di Fenestrelle lo scorso 26 novembre, in occasione della tradizionale accensione dell’albero di Natale in piazza Stefano Pin. «L’anno scorso – spiega il vicesindaco, Monica Riminato -, grazie a un benefattore, per Natale avevamo potuto regalare alla scuola una LIM (ndr lavagna interattiva multimediale) e due computer. Quest’anno, con tutti i disagi che hanno dovuto affrontare, non abbiamo voluto lasciarli senza un regalo dal valore simbolico».

L’albero di Natale di Fenestrelle sotto la prima neve

La scelta è caduta su degli alberelli forniti dal vivaio locale: «A ogni bambino è stata data una piantina in vaso da accudire e far crescere. Gli alberi sono come i bambini: bisogna prendersene cura e dar loro il tempo di crescere. Rappresentano inoltre un segno di speranza non solo nel futuro, ma anche nel presente». Non per nulla tutti gli anni l’amministrazione fa piantare un albero per ciascun bimbo nato nel comune». I bambini sono stati invitati ad occuparsi degli alberelli, che potranno essere piantati nei loro giardini e anche in alcuni spazi pubblici.