Da una conchiglia raccolta su una spiaggia, un bambino inizia ad ascoltare il racconto della mitica balena bianca, una storia – diversa da quella narrata in “Moby Dick” – in cui la balena è simbolo della difesa dell’ambiente dalla rapacità predatoria dell’uomo.

Tratta da un testo di Luis Sepulveda, “Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa”, martedì 13 agosto alle 21 al Forte di Fenestrelle, sarà portata in scena da Assemblea Teatro nell’interpretazione di Eugenio Gradabosco, Monica Calvi e Gisella Bein.