Il Covid ci ha messo lo zampino, altrimenti il rilancio del complesso di Pracatinat da parte dell’imprenditore Emanuele Mucelli sarebbe già partito da oltre un anno. «Se dopo Pasqua verranno allentate le limitazioni antiCovid, non partiremo comunque subito – anticipa Mucelli -, ma attenderemo qualche settimana per evitare di incappare in nuovi stop: non vogliamo avviare tutto il nostro apparato per magari fermarci poco dopo». La speranza è di aprire a fine maggio, augurandosi «che le persone colpite direttamente o indirettamente dal Covid salgano a respirare l’aria salubre di Pracatinat, in un metaforico ritorno alle origini della struttura, che era nata come sanatorio».

Al di là delle battute, Mucelli ha già iniziato a entrare in punta di piedi nel territorio, intavolando con altri operatori del turismo un progetto di messa in rete delle proposte. «In un certo senso siamo nuovi, siamo “stranieri”, e ci è sembrato doveroso presentarci a chi da tempo già lavora qui; parlando insieme, poi, sono nate delle idee per fare sinergia». Ad esempio proporre ai clienti di Pracatinat un pacchetto che preveda un pernottamento al Rifugio Selleries o una visita al Forte di Fenestrelle, senza dimenticare le altre attività del paese (come l’albergo diffuso Petit Fenestrelle). «È un modo per ampliare la nostra offerta, arricchendola di esperienze che altrimenti non potremmo far vivere. Non è perché siamo una realtà grande che vogliamo estraniarci dal resto del paese: il rilancio del territorio si fa tutti insieme, ognuno per la sua parte, e noi intendiamo metterci a disposizione e collaborare».

Il sindaco di Fenestrelle, Michel Bouquet

A questa collaborazione virtuosa il Comune guarda con occhio benevolo. «Come ente pubblico – evidenzia il primo cittadino, Michel Bouquet – possiamo intervenire da un punto di vista politico, incentivando il turismo nelle zone alte di Fenestrelle, ad esempio proponendo delle visite al Forte delle Valli o a Pequerel, oppure con la promozione della pista di fondo sul percorso che da Pracatinat va al Selleries».

GR