La pagina Facebook del Comune di Perosa ha ragguagliato i cittadini sulla situazione della filiale perosina dell’Unicredit, che da giovedì 19 marzo risulta chiusa. «La direttrice da me contattata – spiega sul social la sindaca Nadia Brunetto – mi ha comunicato che la chiusura è da addebitarsi ad una disinfestazione in via precauzionale, avvenuta la scorsa settimana a seguito di casi di raffreddore».

La prima cittadina, però, non lesina critiche ai tempi lunghi delle operazioni e ai conseguenti disservizi: «Ad oggi 25 marzo risulta chiusa. Il bancomat non eroga denaro, la cassa continua non è accessibile perché posta all’interno dell’edificio. Ai clienti viene chiesto di spostarsi a Pinerolo. Le banche sono un servizio pubblico essenziale, ed in questo caso specifico la CRT (ndr l’Unicredit) sta limitando il diritto di poter prelevare o depositare il proprio denaro».

Nadia Brunetto, sindaco di Perosa

E per reagire al lassismo della banca: «Poiché non ci sono previsioni di apertura e non ne capisco la ragione, ieri pomeriggio (ndr 24 marzo) ho scritto al Prefetto, ai vertici di CRT, al Presidente ABI, e all’Uncem. Sono in attesa di risposta».

Il Presidente Uncem, Marco Bussone, ricevuta la lettera, ha fatto sapere che solleciterà subito ABI e Unicredit e ha commentato «La perdita di servizi territoriali in questa fase di emergenza è molto grave».