Non ha usato perifrasi Carlo Alberto (Cala) Cimenti, celebre alpinista di Prali, nel comunicare sul profilo Facebook “Cala Cimenti Cmexperience” di aver contratto alcuni giorni fa il Covid-19: «Sono positivo al tampone per covid e come se non bastasse mi hanno pure trovato un focolaio di polmonite a destra». Per fortuna «mi hanno fatto Raggi X e tampone l’altro ieri e poi mi hanno tenuto in isolamento ed osservazione tutta la notte e la mattina hanno reputato il mio caso non così grave da dovermi ricoverare, così mi hanno rispedito a casa con una terapia da seguire con la raccomandazione di tenere tutto sotto controllo e di chiamare se le cose peggiorassero». Il racconto prosegue «penso con commozione a quando, ieri mattina (ndr 17 marzo), la dottoressa mi ha detto che potevo tornare a casa, a quando ho subito chiamato Patata (ndr la compagna Erika Siffredi) e abbiamo pianto di felicità insieme».

Cala Cimenti e la compagna Erika muniti di mascherina

«Oggi è il mio ottavo giorno di malattia e ci sono ancora – spiega Cala nel post -. Non mollo! In tutto questo poi c’è anche Patata , pur avendo vissuto sempre insieme a me da quando tutto è iniziato ed avendo avuto febbre e altro, non le fanno il tampone (i tamponi sono pochi e servono per i casi più gravi). Questa mattina per fortuna non aveva più la febbre alta, ora poverina le tocca accudirmi».

#IORESTOACASA… E LEGGO VITA DIOCESANA

Dopo attente considerazioni, imposte dal momento e dalla situazione attuale, abbiamo deciso di continuare a pubblicare l’edizione cartacea di Vita Diocesana (la prossima uscita è prevista per sabato 21 marzo).

Pur aggiornando costantemente il sito www.vitadiocesanapinerolese.it e i nostri social, ci sembra importante mantenere il contatto anche con quei lettori che non hanno dimestichezza con il web e far arrivare nelle case un’alternativa a cellulari, tablet e pc, supporti certamente utili, ma che rischiano di totalizzare le ore trascorse tra le mura domestiche.

Troverete pertanto Vita Diocesana nella chiese – durante gli orari di apertura – e in alcuni esercizi commerciali (farmacie, negozi di alimentari, edicole).

Per motivi igienici le copie del giornale saranno incellophanate una ad una (si raccomanda di smaltire la plastica negli appositi cassonetti, in modo da non impattare sull’ambiente).

A chi desidera ricevere Vita Diocesana direttamente a casa propria proponiamo uno speciale abbonamento con durata fino al 31 dicembre al prezzo scontato di € 30.

È possibile attivare l’abbonamento scrivendo alla mail diffusione@vitadiocesanapinerolese.it

In alternativa c’è la possibilità di ricevere via e-mail il PDF del giornale al costo di € 15.

Il pagamento può essere effettuato tramite bonifico a Vita s.r.l.

IBAN: IT42L0306931060100000014756