«Ormai lo sappiamo tutti. È una guerra contro un nemico invisibile. E vanno rispettate rigorosamente tutte le regole che vengono diffuse e trasmesse dagli organismi preposti. A cominciare anche e soprattutto dagli spostamenti e dai relativi controlli».

Giorgio Merlo, sindaco di Pragelato

Così inizia l’ennesima riflessione formulata in questi giorni dal sindaco di Pragelato, Giorgio Merlo. Che prosegue: «Nel riconoscere il grande lavoro svolto sino ad oggi dalle forze dell’ordine e dalle polizie municipali – soprattutto nei territori montani e ad alta densità turistica – forse è arrivato il momento decisivo per utilizzare anche l’esercito, rafforzando la presenza dei militari anche nei piccoli comuni, dove le forze dell’ordine non possono garantire, per ragioni oggettive e numeriche, l’enorme lavoro da svolgere. Il Governo dovrebbe, anche su questo versante, adesso assumere una decisione politica che quasi si impone».