Giorgio Merlo, sindaco di Pragelato, racconta con orgoglio: «Dal Presidente internazionale del Club Med, Henri Giscard D’Estaing, nel giorno che festeggia i 70 anni del Club, arriva un riconoscimento importante e significativo per il futuro turistico di Pragelato e dell’intera Via Lattea». In una intervista Giscard D’Estaing ha indicato il resort di Pragelato «come uno dei luoghi che maggiormente può rispondere alle diverse e complesse esigenze turistiche che stanno emergendo dopo la drammatica emergenza sanitaria che ci ha colpiti. A cominciare dai grandi spazi e dalle svariate attività all’aria aperta che garantisce questo resort». Non per nulla è ormai prossimo l’ampliamento proprio della struttura di Pragelato.

Prosegue Merlo: «Condividiamo il giudizio del figlio dell’ex presidente francese Valery sul profilo che avrà il nuovo turismo dopo l’ondata della pandemia. Un turismo sempre più di prossimità che però sappia garantire, al contempo, “grandi spazi, adeguati livelli di sicurezza e i più bei paesaggi che godranno di un fascino ancora maggiore dopo il periodo di confinamento”. Una osservazione che ci rassicura da un lato e che, dall’altro, ci responsabilizza ulteriormente come amministratori locali per avviare un progetto di turismo estivo ed invernale compatibile con le nuove normative e capace di valorizzare sino in fondo le enormi potenzialità di questo comparto territoriale. Unico a livello nazionale».