Era un appuntamento atteso, quello coi Giochi Senza Quartiere. E gli organizzatori della disfida biennale tra le quattro zone di Pinasca erano già a buon punto con i lavori. Ma l’emergenza sanitaria in corso, ha spinto il comitato organizzatore ad annullare l’edizione 2020: “La quarta edizione dei Giochi senza Quartiere non si farà a giugno – scrivono in un comunicato – e non verrà nemmeno posticipata in altro periodo di quest’anno. Questa scelta deriva sopratutto dal fatto di tutelare la salute di tutti in questo momento particolare, non potendo quindi procedere alle iscrizioni, alle prove e all’organizzazione”.

Nel ringraziare tutti quanti avevano già fatto la loro parte – “i rappresentanti di quartiere, l’amministrazione comunale, le varie associazioni che avevamo interpellato e, non ultimi, tutti gli sponsor che avevano già dato il loro prezioso contributo” -, il comunicato ci tiene a sottolineare “che, non appena la situazione sarà tornata nella norma, provvederemo a restituire tutti i contributi che avevamo già raccolto a ciascuno sponsor. Inoltre, ci stiamo organizzando per far pervenire una buona parte dei ricavati dalle precedenti tre edizioni ad alcune Associazioni che operano nella Valle e nel nostro Comune in ambito sanitario e di protezione civile“.