La scuola primaria statale “Hurbinek” e ANPI raccontano la Shoah a Pinasca la mattina del 26 gennaio 2024; in serata l’associazione Diomedea propone “Ora sono nel vento – musica e parole per la Giornata della Memoria”.

 

 

Doppio appuntamento a Pinasca per celebrare il Giorno della Memoria (il 27 gennaio, data della liberazione del campo di Auschwitz, è stata scelto nel 2000 dal Parlamento italiano per commemorare le vittime della Shoah).

 

 

Appuntamento al Polivalente di Pinasca

Per i bambini delle scuole – e per chiunque abbia piacere di unirsi a loro – l’appuntamento organizzato dalla Scuola primaria statale Hurbinek e dall’ANPI è venerdì 26 gennaio alle 10 nel Salone Polivalente di Pinasca.

 

La presenza di diverse scuole della valle

Oltre alla scuola primaria di Pinasca, è prevista la partecipazione di alcune altre scuole del territorio per riflettere su una tragica pagina della Storia del ‘900 attraverso il delicato racconto e le illustrazioni del libro per ragazzi “La Shoah spiegata ai bambini” di Paolo Valentini e Chiara Abastanotti.

 

Raccontare quel che non si può descrivere

Come spiega l’insegnante Carla Reymondo: «Si tratta di un racconto allegorico illustrato che narra ai bambini alcuni punti fondamentali della persecuzione e dello sterminio perpetrato dai nazifascisti. Una narrazione delicata e incisiva che parla di argomenti “indescrivibili” e intende favorire nei ragazzi la formazione di una coscienza civile che contempli democrazia, inclusione, solidarietà, giustizia e felicità».

Solidarietà con il Niger

Come ormai da anni, alla memoria Scuola e ANPI scelgono di affiancare la solidarietà: l’invito rivolto ai ragazzi – e a chi vorrà aggiungersi – è di sostenere con un’offerta libera il progetto di cooperazione internazionale della Rete dei Comuni Solidali (Re.Co.Sol) “Jardins des femmes”. «Il nostro impegno prosegue – racconta Reymondo – nonostante il colpo di stato in Niger dell’estate 2023 abbia reso tutto più complicato, ma allo stesso tempo più importante l’aiuto che possiamo dare alla popolazione».

 

 

Musica e parole sulla Shoah con Diomedea

Sempre nel salone polivalente, alle 21 è in programma “Ora sono nel vento – musica e parole per la Giornata della Memoria”, evento organizzato dall’associazione Diomedea in collaborazione con la Pro Loco (che si occuperà dalle 19:30 del servizio bar) col patrocinio comunale. Spiega Serena Maccari, presidente di Diomedea: «A una parte iniziale a cura del Circolo di Letture ad Alta Voce di Torre Pellice, con gli interventi di autorità e rappresentanti di Comunità Ebraica, Associazione Incontro Liqaa, Associazione Culturale Sciascia di Bricherasio e gruppo di amicizia islamo-cristiana di Pinerolo, seguira dalle 21:30, il concerto del gruppo pinerolese “Sensazioni”.

GR