Il 24 novembre il Centro Culturale Valdese inaugura la mostra fotografica 1946: anche per le Valli si apre un “Nuovo mondo”. Attraverso i documenti d’epoca e le foto di Ettore Serafino, Fofo Serafino e Mauro Ughetto ripercorrono l’immediato dopoguerra “valdese” nelle Valli Pellice e Chisone.

1946: anche per le Valli si apre un “Nuovo mondo” è il titolo della mostra, che a partire da mercoledì 24 novembre sarà ospitata dal corridoio della Biblioteca della Fondazione Centro culturale valdese in via Beckwith 3 a Torre Pellice.

Il Dopoguerra nelle Valli

La Mostra si propone di raccontare l’immediato dopo guerra per le nostre Valli e in particolare dei gruppi giovani della Chiesa valdese, attraverso la testimonianza delle fotografie di Ettore Serafino, dei documenti storici ritrovati e degli articoli dei giornali dell’epoca.

Il commento di Davide Rosso

«A distanza di 73 anni – dice Davide Rosso Direttore della Fondazione Centro culturale valdese – ripercorreremo gli incontri e il viaggio in Svizzera di quei giovani in un tempo che molti non hanno conosciuto e altri forse hanno un po’ dimenticato. Un percorso verso la normalità, ma anche verso la ricostruzione di un mondo infranto per lungo tempo dalle divisioni».

Fofo Serafino e Mauro Ughetto i curatori

La Mostra, curata da Fofo Serafino e da Mauro Ughetto per l’associazione culturale valdese “Ettore Serafino”, apre al pubblico il 24 novembre presso il corridoio della Biblioteca della Fondazione Centro culturale valdese in via Beckwith 3 a Torre Pellice.

Gli orari di visita

Apertura: in orario dell’apertura della Biblioteca e del Museo.

Per saperne di più

Per ulteriori informazioni: www.fondazionevaldese.org