La Cia Agricoltori italiani esprime la sua solidarietà alla famiglia di allevatori Destefanis di Piossasco, venutasi a trovare in una situazione di grave difficoltà a causa dell’improvviso crollo della propria stalla che ospitava circa 120 capi bovini, tra manze e vacche in produzione. Per rendere concreta la manifestazione di vicinanza, Cia Agricoltori delle Alpi ha immediatamente aperto una sottoscrizione per aiutare l’azienda agricola.

Ieri il direttore di Cia delle Alpi, Luigi Andreis, si è recato personalmente a casa dei titolari dell’azienda per esprimere la vicinanza dell’Organizzazione, così come alla stessa famiglia sono giunte le telefonate del presidente di Cia delle Alpi, Stefano Rossotto e del presidente regionale di Cia Piemonte Gabriele Carenini, che ha riferito anche dell’interessamento del presidente nazionale Dino Scanavino e dell’invito all’assessore regionale all’Agricoltura, Marco Protopapa, a recarsi appena possibile sul luogo della disgrazia.

«Stiamo assistendo a una vera e propria gara di solidarietà tra allevatori – osserva il direttore di Cia delle Alpi, Luigi Andreis – che si sono fatti in quattro per dare una mano ad affrontare l’emergenza, dal prendersi cura della sistemazione delle vacche sopravvissute, alla mungitura e raccolta del latte. Le ragioni del crollo non sono ancora chiare e si teme che il danno, alquanto ingente, venga a gravare sulla sola azienda. Molti agricoltori ci hanno chiesto come possono rendersi utili ed allora abbiamo pensato di aprire una sottoscrizione a favore della famiglia Destefanis, così come ha fatto anche l’associazione Noi siamo Voi, che ringraziamo per la pronta disponibilità a collaborare. Invitiamo tutti a unire le forze, come atto di sostegno tra appartenenti alla stessa categoria, secondo la migliore tradizione agricola».

Il conto corrente su cui è possibile versare il contributo di solidarietà alla famiglia Destefanis ha come coordinate IBAN:

IT61K0103001000000004220716 (Banca Monte dei Paschi di Siena)