Skip to Main Content

Città  

Pinerolo. Dopo le dimissioni di Spinelli, Salvai ridefinisce le deleghe

Pinerolo. Dopo le dimissioni di Spinelli, Salvai ridefinisce le deleghe

Dopo le dimissioni dell’assessore all’ambiente Spinelli, il sindaco di Pinerolo, Luca Salvai, ha ridefinito le deleghe agli assessori “fedeli”.

Il Sindaco tiene per sé: Affari generali; Rappresentanza istituzionale e rapporti con altri Enti; Polizia Municipale e Amministrativa; Sicurezza e controllo del territorio; Anagrafe, servizi demografici e cimiteriali; Informatizzazione ed agenda digitale; Gestione del Personale; Controllo di gestione; Società partecipate; Politiche Finanziarie e tributi; Controllo, supervisione rotazione e trasparenza sugli affidamenti diretti; Controllo di gestione; Gestione del processo di organizzazione snella (lean gevernement).

Christian Bachstadt Malan Camusso, assessore ai lavori pubblici, si occuperà di  Manutenzione ordinaria e straordinaria del patrimonio pubblico; Programmazione e progettazione di opere pubbliche; Edilizia scolastica; Decoro, arredo urbano e riqualificazione urbana; Manutenzione impianti sportivi; Verde pubblico; Riassetto idrogeologico del territorio;  Politiche energetiche e di efficientamento energetico degli edifici pubblici; Ambiente; Controllo qualità dell’aria e dell’acqua; Rifiuti; Aree mercatali; Agricoltura.

Francesca Costarelli, assessore  alle attività produttive, turismo, manifestazioni e sport si occuperà di Politiche  sul turismo e rapporti con Turismo Torino e Provincia; Organizzazione e gestione eventi; Politiche di promozione della Città; Politiche giovanili; Sport; Pari Opportunità; Rapporti con la Pro Loco; Gemellaggi; Comunicazione; Formazione professionale; Attività Produttive; Commercio; SUAP; Coworking.

Antonella Clapier, assessora all’istruzione, si occuperà di Scuola e rapporti con Direzioni Didattiche; Asili Nido; Mense scolastiche; Trasporti scolastici; Pre e post scuola; Progetti di didattica e formazione con le scuole.

Lara Pezzano, assessora alle politiche sociali e sanitarie e lavoro, si curerà di Politiche di inclusione e di solidarietà sociale; Politiche di prevenzione; Sanità, rapporti con l’ASL e con la Conferenza dei Sindaci ASL; Rapporti con il CISS; Casa, emergenza abitativa e sostegno alla locazione; Rapporti con le Associazioni di volontariato; Lavoro; Programmi di sostegno al reddito e borse lavoro; Sviluppo iniziative imprenditoriali sul territorio; Immigrazione.

Martino Laurenti, assessore alle politiche culturali e di cittadinanza attiva, si occuperà di valorizzazione e recupero dei beni culturali e del centro storico; Biblioteche e archivi; Teatri; Musei civici; Corelli; Rapporti con le Associazioni culturali; Aule studio; Partecipazione e strumenti di cittadinanza attiva; Fund Raising e partecipazione a bandi; Alternanza scuola-lavoro.

Giulia Proietti, infine, assessora all’urbanistica e patrimonio si occuperà di Urbanistica e gestione del territorio; Edilizia pubblica e privata; Strumenti urbanistici esecutivi; Pianificazione commerciale (piani del commercio urbano); Programmazione e pianificazione in materia di viabilità e mobilità sostenibile; Trasporti urbani ed extra-urbani;  Patrimonio.

 

 

LASCIA UN COMMENTO  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *