Da anni un consolidato gruppo di amici offre alla comunità parrocchiale di Frossasco un presepe speciale, e ogni volta sempre diverso. La novità del 2022 è una struttura tridimensionale che campeggia di fronte all’altar maggiore della chiesa di San Donato. Ad incorniciarla sono le pagine di Vita Diocesana Pinerolese. «Abbiamo voluto avvolgere il presepe nelle notizie riportate sul giornale perché Gesù nasce nella nostra realtà concreta, in mezzo agli avvenimenti, lieti e drammatici, della storia», spiega uno dei volontari.

L’opera è divisa in tre parti. «Sulla sinistra – raccontano gli artefici – l’acqua rappresenta il battesimo e l’azione dello Spirito Santo. Sulla destra abbiamo ricostruito il roveto ardente che ricorda l’incontro da Mosè con Dio. Nella parte fontale, infine, la scena della natività di Gesù. Abbiamo voluto così immergere il presepe nel mistero della Trinità».

Il presepe è visitabile ogni giorno nella Chiesa Parrocchiale di Frossasco.

Gli autori sono Flavio Bruno, Walter Molinero, Paolo Bianciotto, Donato Macello, Luciano Vaira, Luca e Daniele Viotti.