La maggioranza consiliare di Vigone il 30 novembre 2022 ha votato contro la mozione di minoranza su Kastamonu, dicendosi pronta a tornare sulla questione con un testo condiviso.

Il Comitato Frossasco Ambiente fa sapere in un suo comunicato di aver partecipato mercoledì 30 novembre al consiglio comunale di Vigone, durante il quale è stata discussa una mozione presentata dal gruppo consiliare di minoranza “Vigone c’è” che nelle premesse citava il progetto di co-inceneritore presentato dalla multinazionale turca Kastamonu a Frossasco.

Problematica condivisa, la mozione no

La mozione discussa a Vigone si legge nel comunicato “puntava a tutelare anche quel comune da industrie altamente inquinanti”; la giunta vigonese ha dichiarato “di condividere la problematica e ritenerla rilevante per l’intero territorio pinerolese”, tuttavia i consiglieri di maggioranza hanno votato contro.

La solidarietà ai comitati no inceneritore

Al termine del Consiglio sindaco e consiglieri di Vigone hanno espresso “la loro contrarietà verso insediamenti insalubri come quello di Kastamonu, manifestando la volontà di addivenire a breve ad un testo unico condiviso”, manifestando solidarietà ai rappresentanti di

presenti con lo striscione “NO INCENERITORE”.