In tanti ieri sera hanno accolto l’appello dell’Associazione “don Barra for Africa” e hanno partecipato alla cena di beneficenza organizzata dalla Pro Loco al laghetto Gra di Frossasco. Il vescovo emerito di Pinerolo, Pier Giorgio Debernardi, ha illustrato la difficile situazione che vivono i profughi nel paese africano, costretti ad abbandonare i loro villaggi a causa dei violenti e ripetuti attacchi terroristici che prendono di mira soprattutto i cattolici.

Adriano Andruetto e Franco Cuccolo hanno poi illustrato i progetti di sviluppo avviati nell’area del Sahel. Presenti anche la vice sindaco di Frossasco, Luciana Genero, la vice sindaco di Piossasco, Federica Sanna, il parroco di Frossasco Virgilio Gelato, e alcuni redattori e collaboratori di Vita Diocesana col direttore Patrizio Righero. 

La cena ha fruttato oltre 1.400 euro cui si è aggiunta la generosa offerta (€ 3.000) di una frossaschese.

Foto Lino Gandolfo