In un suggestivo reportage fotografico Walter Molinero ha immortalato alcune scene di vita quotidiana a Frossasco. In poche settimane sono cambiate abitudini e stili di vita. Lo stesso concetto di normalità è stato travolto e stravolto dalla pandemia del coronavirus e dai provedimenti adottati per contenerla. In questi scatti emerge, però, anche la voglia di vivere, di non cedere al pessimismo, di non appiattirsi sulla rassegnazione. Il ramo d’ulivo in fondo alla chiesa parrocchiale dice in più la speranza di un domani di nuovo umano.

«… e la colomba tornò a lui sul far della sera; ecco, essa aveva nel becco una tenera foglia di ulivo. Noè comprese che le acque si erano ritirate dalla terra.  Aspettò altri sette giorni, poi lasciò andare la colomba; essa non tornò più da lui» (Gen 8,11-12).