Skip to Main Content

Pianura  

Incendio Kastamonu. I cittadini si attivano per tutelare l'ambiente

Incendio Kastamonu. I cittadini si attivano per tutelare l'ambiente

In seguito all’incendio scoppiato nell’area dello stabilimento Kastamonu a Frossasco – e proseguito per 12 giorni consecutivi – , un nutrito gruppo di cittadini del comune interessato e dei comuni limitrofi si è attivato per verificare i danni ambientali che l’evento ha procurato.

Domenica 14 aprile, dopo una prima auto convocazione (domenica 7 aprile), oltre 60 cittadini si sono ritrovati nell’oratorio di Roletto dove hanno deciso di dare vita ad un’associazione con lo scopo di tutelare l’ambiente e la salute in Val Noce, anche attraverso analisi chimiche private del terreno e delle ceneri precipitate nella proprietà.

Al termine della serata una trentina di persone hanno firmato un mandato all’avvocato Valentina Lucatorto del foro di Genova per valutare eventuali azioni legali.

LASCIA UN COMMENTO  

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Visualizza l'informativa privacy. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *