8 ottobre 2015

Le famiglie bambini della scuola dell’infanzia di Frossasco non sono ancora tranquille. Il crollo di una parte della contro-soffittatura del salone, lo scorso lunedì, ha creato infatti una comprensibile apprensione. Tanto che ieri uno dei genitori – come  riportato sul sito del comune – ha voluto prendere l’iniziativa a chiamare i vigili del fuoco di Pinerolo. «Quando sono arrivati sono entrati con il sindaco ma i vigili urbani mi hanno tenuto fuori: probabilmente non volevano che ascoltassi le loro considerazioni».

E prosegue: «Vi posso comunque assicurare che quando il pezzo è crollato c’erano dei bambini in quella parte dell’edificio (me lo ha confermato un’insegnante) e che il danno è più grave di come lo descrivono».

L’amministrazione comunale, al contrario, evita allarmismi. In merito al sopralluogo dei vigili del fuoco parla di: «non rilevati motivi di pericolo comportanti evacuazione della scuola. Resta confermata quindi da parte comunale la valutazione di agibilità della scuola per tutti i locali non interessati ai lavori di ripristino. Si procederà nell’esecuzione dei lavori con l’obiettivo anche di ridurre al minimo i disagi».

«Non capisco – commenta il genitore in questione – perché l’amministrazione comunale voglia minimizzare questo grave fatto. Anche perchè la scuola non l’hanno costruita loro…».

IMG-20151006-WA0029

La scuola dell'infanzia di Frossasco

La scuola dell’infanzia di Frossasco