Il 26 novembre alle 21 la Sala Vaudagna nel palazzo comunale di Cumiana ospita la serata “Non vogliamo più contarci”, in occasione della “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e di genere”. Ad organizzare sono il Comune e l’associazione Ipazia.

Venerdì 26 novembre alle ore 21 nella Sala Vaudagna sita nel palazzo comunale di Cumiana, per celebrare la “Giornata internazionale contro la violenza sulle donne e di genere”, il comune di Cumiana e l’associazione Ipazia di Cumiana presentano la serata “Non vogliamo più contarci”.

Che cos’è Ipazia

L’associazione, la cui presidente è Giuliana Comba,  è nata per  creare uno spazio di accoglienza e condivisione dedicato alle donne, ma aperto a tutti. Nome rappresentativo a ricordo di una scienziata e filosofa greca di nome Hypatia lapidata nel 435 ricordata come  simbolo della libertà di pensiero e dell’indipendenza della donna.

Nel mondo 137 donne vengono uccise ogni giorno da familiari

Uno studio globale sugli omicidi di donne correlati al genere (o “femminicidi”, laddove le legislazioni nazionali prevedano questo termine) pubblicato nel 2019 dall’ufficio delle Nazioni Unite ha rilevato che nel 2017 sono morte nel mondo ogni giorno 137 donne per mano del partner o di un familiare.

Di che cosa si parlerà

Si racconteranno  esperienze e testimonianze e si rifletterà su come gli effetti della violenza di genere si ripercuotono sul benessere dell’intera comunità.  È gradita la prenotazione  presso la segreteria comunale allo 011/905.90.01. Obbligatorio Green Pass.

Graziella Luttati