Verrà chiusa chiusa per motivi di sicurezza la Scuola Secondaria di I° grado “D. Carutti” di Cumiana e per gli studenti si troverà una nuova sistemazione. Questo è certo, come da comunicazione della dirigente Roberta Martino che ha avvisato le famiglie degli studenti circa la decisione della Commissaria del Comune Marita Bevilacqua supportata dalla relazione dell’Architetto Meola.
Molto incerto invece il “dove”. Sicuramente non sarà – la voce si era sparsa nella giornata di ieri –  l’Istituto don Bosco del Bivio di Cumiana.
«Nei giorni scorsi ho partecipato ad un incontro informale volto a verificare la possibilità di ospitare temporaneamente gli allievi della scuola media statale di Cumiana presso la nostra Opera – ha chiarito il direttore dell’Istituto, don Enzo Baccini -. Ad oggi siamo in attesa di una richiesta ufficiale finalizzata a verificarne la fattibilità tecnica e la durata temporale. La Casa salesiana è disponibile a collaborare con la Pubblica Amministrazione per offrire un servizio alla cittadinanza, ma in questo momento è prematuro avanzare conclusioni. Non è realistico ipotizzare soluzioni a breve senza aver affrontato nel dettaglio le problematiche tecniche e soprattutto senza prevedere il doveroso coinvolgimento dei docenti e delle famiglie dei ragazzi del nostro Istituto».

L’incertezza sui locali che dovranno ospitare gli studenti emerge anche dalla circolare  della dirigente scolastica alle famiglie: «Non potendo definire ancora tempi e modi di spostamento, si assicura comunque un’attenta valutazione delle esigenze didattiche e organizzative al fine di creare alle famiglie il minor disagio possibile. Verrà convocata una riunione pubblica appena ci saranno elementi più certi riguardo lo spostamento in altra sede».