Sono stati approvati lo scorso 26 giugno dalla XXXI Assemblea generale di Nova Coop il bilancio consuntivo e il bilancio consolidato 2019. La cooperativa dei consumatori con 64 punti vendita in Piemonte e alta Lombardia ha chiuso l’esercizio segnando un deciso incremento dell’utile netto, che passa da 9,3 milioni di euro nel 2018 a 13,7 milioni di euro, e una conferma del trend di sviluppo del fatturato, che si attesta a 1,063 miliardi di euro (+12 milioni sul 2018). In previsione di un esercizio 2020 fortemente influenzato dall’emergenza Covid-19, Nova Coop ha deliberato di portare a 45 milioni di euro la dotazione del fondo rischi aziendale.

Oltre 30mila Soci hanno partecipato anche quest’anno alla discussione e alla votazione sul bilancio, nonostante le limitazioni imposte dall’emergenza sanitaria in corso sugli eventi in presenza, grazie alla messa a punto di un sistema di informazione on line e di voto per delega (espresso direttamente nei negozi o via fax, mail certificata e lettera raccomandata) che ha permesso addirittura di ampliare i tradizionali volumi di partecipazione. Nel 2019 le vendite lorde sono state generate per oltre 989 milioni di euro dalla rete di supermercati e ipermercati, per circa 81 milioni dalle stazioni a marchio Enercoop di Pinerolo, Biella, Cuneo e Vercelli e per circa 2 milioni di euro dai canali di vendita Drive ed e-commerce. Fiorfood, il concept store di Nova Coop situato a Torino in Galleria San Federico, ha chiuso il quarto anno completo di attività con un fatturato di 5,4 milioni di euro, in sostanziale stabilità rispetto all’esercizio precedente.

La Nova Coop di Pinasca

L’anno ha visto proseguire il processo di sviluppo e radicamento sul territorio di Nova Coop con l’apertura del nuovo superstore a Giaveno, l’avvio dell’esperienza pilota del servizio di consegna della spesa a domicilio sulla città di Torino e su alcuni comuni limitrofi e l’inaugurazione di una seconda stazione di ritiro del servizio Drive dedicata agli utenti del capoluogo piemontese. Sommando gli effetti delle ristrutturazioni e degli riammodernamenti di alcuni negozi, la superficie di vendita complessiva è arrivata a 153.983 mq (+ 5.100 mq sul 2018). Il bilancio consolidato di gruppo ha chiuso l’esercizio con un fatturato consolidato a 1,54 miliardi di euro e un utile consolidato allineato a quello della società capogruppo. Nel documento consolidato sono inclusi i risultati della società controllata Nova Aeg Spa, fornitore nazionale di gas naturale ed energia elettrica, che conclude l’anno in leggero utile. La cooperativa ha reso disponibile, per la prima volta nella forma di una pagina web dedicata su www.novacoop.info, anche il bilancio di condivisione 2019, lo strumento con cui ad ogni esercizio analizza il valore sociale della sua attività imprenditoriale nei confronti di dipendenti, clienti e stakeholder. Per rendere maggiormente comprensibile il suo impatto positivo verso le comunità del territorio dove opera, la sezione corrispondente è stata riorganizzata in coerenza con lo schema degli obiettivi per lo sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030 dell’ONU.

Ernesto Dalle Rive, presidente di Nova Coop

Il presidente di Nova Coop Ernesto Dalle Rive dichiara: «L’ottimo risultato conseguito nell’esercizio 2019 è frutto di un’impostazione rigorosa e di lungo periodo, improntata ad un’attenta gestione commerciale e finanziaria e a una condotta prudente ma sempre orientata allo sviluppo delle nostre attività caratteristiche, nell’ottica di costruire una Cooperativa solida e capace di affrontare con sicurezza anche eventi fortuiti, come l’emergenza sanitaria che sta caratterizzando questo periodo. La positività dei risultati economici si deve anche all’impegno costante di tutti i lavoratori di Nova Coop che nel 2019, e soprattutto nel corso dell’emergenza sanitaria, hanno costituito un elemento di valore aggiunto in termini di capacità di azione, professionalità e coerenza con i valori che sono alla base e la ragione dell’agire della Cooperativa. Abbiamo costruito questo bilancio mantenendo politiche commerciali in grado di marcare sul mercato la nostra distintività, a vantaggio di Soci e consumatori, che ci hanno premiati ancora una volta con il loro gradimento, permettendo alle vendite complessive delle gestioni commerciali, rete super, iper e carburanti di superare di oltre 16 milioni di euro gli obiettivi fissati a inizio anno. La grande partecipazione dei Soci al dibattito sull’andamento della Cooperativa di queste settimane, nonostante l’impossibilità di organizzare i consueti appuntamenti d’incontro in presenza, conferma inoltre la consapevolezza dell’importanza del loro ruolo, il radicamento e la vitalità di Nova Coop all’interno delle comunità locali. Una presenza che viene messa in luce efficacemente nella nuova edizione del bilancio di condivisione, redatto per la prima volta per rispondere agli obiettivi per uno sviluppo sostenibile dell’Agenda 2030».

CS