Sabato 22 ottobre Alessandro Ginotta guida il “Viaggio dell’Anima” alla Sacra di San Michele, uno dei sette santuari perfettamente allineati sulla linea di San Michele Arcangelo.

Sabato 22 ottobre Alessandro Ginotta guida il “Viaggio dell’Anima” nell’Abbazia che ispirò Umberto Eco: la Sacra di San Michele, uno dei sette santuari perfettamente allineati sulla linea di San Michele Arcangelo.

 

Ispirò Il nome della rosa

Abbarbicata su un altissimo sperone di roccia, a mille metri di quota, da oltre mille anni invita chiunque visiti la pianura attorno a Torino, a volgere lo sguardo verso l’alto, come per cercare l’infinito. Fu la scintilla che accese nella fantasia di Umberto Eco il desiderio di scrivere “Il nome della Rosa”. Ed è proprio qui, in questo luogo simbolico, ad un passo dal cielo (e ad un passo dalla città), che l’UCSI Piemonte ha deciso di inaugurare il nuovo anno sociale con un evento letterario.

 

Alessandro Ginotta e “I Viaggi dell’Anima”

Sabato 22 ottobre, dalle ore 15, Alessandro Ginotta, Presidente di UCSI Piemonte, conduce il primo appuntamento de “I Viaggi dell’Anima” dalla Sacra di San Michele.

 

Il programma

  • La giornata inizia passeggiando, lungo il sentiero (800 metri) che conduce all’Abbazia. «Un percorso nella natura – sottolinea Ginotta – che ci aiuta a conoscerci, ci insegna a camminare insieme verso una meta precisa e ci permette di entrare, poco alla volta, nel clima di meraviglia davanti alla bellezza della costruzione che, mentre ci avviciniamo, emerge dal bosco».
  • Poi la visita guidata al monastero, alla scoperta di opere d’arte, aneddoti curiosi e perfino qualche mistero.
  • Ma, in un luogo così suggestivo, non può mancare l’Eucarestia, celebrata dal Consulente ecclesiastico regionale don Fabrizio Casazza.
  • Alle 17, tra le mura merlate della Foresteria Grande, Ginotta ci porta a “vivere” dentro alcune delle pagine più emozionanti della Bibbia, con una tecnica immersiva che prevede l’uso di stimoli sonori, la lettura di brani ed un racconto sorprendente. È questo uno degli ingredienti principali del “Viaggio dell’Anima”: un momento di raccoglimento che ci arricchisce in vista del ritorno alla vita quotidiana nella frenesia della città. Segue il lancio del nuovo libro di Alessandro Ginotta: “Sorprendersi con Dio” (Tau Editrice, ottobre 2022, 15 euro).
  • Ma non finisce qui, perché l’esperienza prosegue, per chi lo desidera, in un caratteristico ristorante ambientato in un castello medievale, con vista sulla Sacra di San Michele. È qui che, tra i sapori della buona cucina ed il profumo di un calice di vino, si potrà terminare la giornata in un’atmosfera intima e rilassata, continuare la riflessione del pomeriggio e, perché no, far nascere nuove idee.

 

Info

Per informazioni e per partecipare: alessandro.ginotta@labuonaparola.it