La campionessa olimpica di sci nordico Stefania Belmondo, giovedì 3 febbraio incontra gli studenti del liceo Berti di Torino per raccontare lo sport e i suoi valori umani e civili.

Salt Lake 2002 — Urlo di gioia di Stefania Belmondo al taglio del traguardo della 15 km, med d’oro per l’atleta italiana.(Photo Marco Trovati)

Appuntamento con una vera e propria leggenda degli sport invernali giovedì 3 febbraio alle 9:45 al Liceo Berti (via Duchessa Jolanda 27 bis) a Torino, dove la pluricampionessa olimpica e mondiale Stefania Belmondo incontrerà, in presenza e online, gli studenti di alcuni istituti superiori del territorio della Città Metropolitana di Torino.

Tra le autorità che saranno presenti e saluteranno Stefania Belmondo e gli studenti partecipanti di persone e in collegamento telematico vi saranno i dirigenti del Liceo Berti, che ha organizzato l’incontro, la dirigente dell’Ufficio V dell’Ambito Territoriale di Torino dell’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Tecla Riverso, la Consigliera metropolitana delegata alle politiche giovanili, sociali e di parità Valentina Cera. Coordineranno l’incontro Francesco Chiaro, docente presso la segreteria del Dirigente dell’Ufficio Ambito Territoriale di Torino e Renzo Suppo, docente Coordinatore di Educazione Fisica e Sportiva presso l’Ufficio Ambito Territoriale di Torino.

Stefania Belmondo è stata scelta per incontrare gli studenti per testimoniare come gli allori sportivi e la celebrità siano stati raggiunti con tenacia e sacrificio, nonostante le difficoltà incontrate nella carriera agonistica. Lo sport e i suoi valori umani e civili sono un connubio importante, per una crescita personale e formativa positiva da condividere e divulgare nella comunità scolastica.