Un altro grande concerto per una grande location, giovedì 11 luglio i SUBSONICA sono saliti sul palco dello Stupinigi Sonic Park (produzione Reverse e Vertigo), per una delle loro date dell’8 Tour Estate 2019.

Seguito di uno strepitoso tour nei maggiori palazzetti italiani, il gruppo torinese prosegue il suo percorso con altre numerose date estive nelle location più suggestive e tra queste non poteva certamente mancare Stupinigi. Un tour che prende il nome da “8”, che semplicemente identifica il loro ottavo album di inediti prodotto in studio e uscito il 12 ottobre dello scorso anno.

Sempre fantastici da ascoltare, Samuel (voce), Max Casacci (chitarra), Boosta (tastiere), Ninja (batteria) e Vicio (basso) innanzi il numeroso pubblico e la prestigiosa palazzina di caccia hanno entusiasmato con la loro potente carica rock misto elettronico come pochi possono permettersi.

Musica e spettacolo per due ore di concerto, abbinate a una fantascientifica coreografia che utilizza piattaforme, un maxi schermo, oltre a numerosi e suggestivi effetti luce.

Nel contesto del live è stato celebrato Microchip emozionale a venti anni dalla sua uscita, secondo album della loro storia e certificato platino per le oltre 100 mila copie vendute, con in più un ospite d’eccezione quale l’amico rapper Willie Peyote che ha cantato alcuni brani. Oltre a quelli del nuovo album la scaletta ha proposto i pezzi più significativi dei loro ventitrè anni di carriera, quali (per citarne alcuni) “Bottiglie rotte, Fenice, Liberi tutti, Cielo in fiamme, Nuvole rapide, Odore, Coriandoli a Natale, Strade, Veleno”.

Tra i molti fattori che li evidanziano nel nostro panorama musicale emergono molteplici premi e riconoscimenti ricevuti, quattordici album tra studio, live, raccolte, tre certificazioni di platino per numero di dischi venduti … questi sono i Subsonica che hanno incantato le migliaia di fan accorsi nello stupendo parco di Stupinigi.

Valter Ribet