Ha già superato le 2200 preferenze “L’insediamento romanico del Monte San Giorgio” a Piossasco, candidato Luogo del Cuore FAI 2020 nella speciale classifica “ITALIA SOPRA I 600 METRI”. Un gradimento che ha portato il sito piossaschese ad essere il quarto in Piemonte.
C’è però ancora un mese di tempo (la scadenza è il 15 dicembre) per votare e per portare ancora più in alto in classifica la millenaria chiesetta.
Per votare e far votare – anche i bambini che frequentano la scuola elementare possono farlo – basta cliccare sul link: https://www.fondoambiente.it/luoghi/insediamento-romanico-del-monte-san-giorgio?Idc
e registrarsi. Non serve iscriversi al FAI ed è tutto gratuito.

In alternativa a Piossasco è possibile votare anche su un modello cartaceo presso numerosi negozi.

Per chi non lo sapesse il sito è posto sulla sommità del Monte San Giorgio (842 m s.l.m.) da cui si gode una vista spettacolare. Si tratta di un insediamento di epoca romanica fondato da monaci benedettini nel X secolo, formato da una chiesa e un piccolo cenobio, di cui si ha traccia nella storia fin dal 999, mentre nel 1064 entra nei possedimenti dell’abbazia di Santa Maria di Pinerolo. L’edificio meglio conservato del complesso è la Chiesa dedicata a San Giorgio,  caratterizzata da tre navate terminanti in altrettante absidi semicircolari sulle cui pareti sono presenti alcuni particolari pittorici (sinopie e dipinti murali), risalenti al XIV sec. Quest’antico insediamento fa ora parte del Parco naturale Monte San Giorgio (area protetta della Città Metropolitana di Torino).