In questi giorni l’ASL TO3, in linea con quanto previsto dalla Conferenza Aziendale di Partecipazione, ha diffuso un questionario con il fine di realizzare una ricognizione aggiornata di enti ed organismi del Volontariato, delle Associazioni di Promozione Sociale, dell’Imprenditoria sociale e delle Associazioni di Tutela dei cittadini per mettere a disposizione di tutti e condividere l’impegno ed i servizi svolti. «Nella nostra ASL – si legge nel comunicato – la presenza e gli interventi svolti in Ospedale e sul Territorio dal Terzo Settore, in campo sanitario ed assistenziale sono molteplici e variegati. Tuttavia è stato rilevato che in un’azienda ampia come la nostra, le numerose associazioni ed istituzioni spesso non conoscono a sufficienza le reciproche attività e organizzazione, circostanza indispensabile per attivare eventuali sinergie».

I dati raccolti consentiranno di realizzare la prima “Guida al Terzo Settore ASL TO3” completa ed aggiornata, che sarà messa a disposizione dello stesso Terzo Settore, del personale dell’ASL, dei Medici di Medicina Generale e dei Pediatri di Libera scelta, dei Sindaci e Comuni del Territorio, degli Enti gestori dei servizi assistenziali, delle Scuole e degli Enti superiori (Provincia, Regione ecc…).