Per via delle condizioni atmosferiche avverse, la “biciclettata del solstizio d’estate“, organizzata dall’assessorato alle politiche ambientali per lo scorso 21 giugno è stata rinviata di qualche giorno. Si è scelto il 26 giugno per non essere troppo distanti dal giorno più lungo dell’anno e per evitare concomitanze con altri eventi.

Alcuni partecipanti alla pedalata notturna

Adatta ad anziani e bambini, l’iniziativa non ha visto moltissimi partecipanti causa la parentesi estiva – significativa comunque la presenza di una persona diversamente abile e di un adorabile cucciolo di cagnolino portato a spasso nel cestello di una bici -. Occasione della pedalata l’inizio dell’estate e la volontà di far conoscere la ricca rete di percorsi ciclabili dell’aviglianese.

Il cagnolino che ha preso parte alla biciclettata

Presenti alla biciclettata anche alcuni rappresentanti della Città di Avigliana tra i quali Arnaldo Reviglio (consigliere comunale).

Un ringraziamento è d’obbligo ai volontari del gruppo comunale della Protezione civile per la disponibilità dimostrata e per il servizio prestato.

—————————————————————————————————————————

Per consentire a quanti non han potuto partecipare alla biciclettata di ripetere per loro conto la bella esperienza – iniziata appena dopo il tramonto e conclusasi al chiaro di luna –, ecco la puntuale descrizione del percorso che si è snodato fra il centro urbano e la zona prospiciente la Dora Riparia attraverso via Tresserve, viale Roma, via IV Novembre, sottopasso, attraversamento corso Torino, via Madonna del Ponte, rotatoria corso Europa, strada sterrata ai piedi della collinetta di Villa Quagliotti, argine in destra Dora sino al Ponte, uscita sul Corso Dora (strada interna), proseguimento lungo il Canale della Ferriera, prima lato destro e poi lato sinistro, lungo canale sino al successivo ponte sul medesimo in prossimità dello svincolo autostradale, strada fiancheggiante il canale Montabone, sottopasso di corso Europa, via Carlo Alberto Dalla Chiesa, via Paolo Borsellino e tramite il nuovo collegamento ciclopedonale arrivo in corso Torino, sottopasso vecchio di via don Balbiano, piazzale Salvo D’Acquisto, piazzetta De André, viale Roma, via Einaudi, via Alliaud, piazzale Silvia Ruotolo, via Cavalieri di Vittorio Veneto e rientro in piazza del Popolo.

Lodovico Marchisio