Per i ragazzi che stanno completando l’anno di servizio civile in Anpas, è nato un percorso di tutoraggio per accompagnarli verso il mondo del lavoro e offrire la conoscenza degli strumenti indispensabili per favorire e facilitare l’inserimento professionale.

Sono oltre 250 le ragazze e i ragazzi, fra i 18 e 29 anni, che completeranno fra aprile e maggio il loro anno di servizio civile presso le diverse associazioni Anpas del Piemonte. Un’esperienza sviluppata negli ambiti del soccorso in emergenza 118, del trasporto infermi per i servizi di tipo socio sanitario e nel settore educazione e promozione culturale.

 

Un percorso di accompagnamento verso un’occupazione

Rispetto agli anni precedenti, Anpas ha attivato un percorso di tutoraggio, svolto in parte in presenza e in parte online, con l’obiettivo di realizzare un accompagnamento efficace dei giovani verso il mondo del lavoro e offrire la conoscenza degli strumenti indispensabili per favorire e facilitare l’inserimento professionale.

 

Far emergere capacità e competenze

La fase di tutoraggio in presenza si è svolta in più sedi, tra cui quella della Croce Verde di Torino, attraverso attività mirate di gruppo, laboratori di orientamento, momenti di interazione tra pari e di verifica dei progressi compiuti durante il periodo di servizio civile. Si è riusciti a far emergere le capacità e le competenze specifiche e trasversali dei giovani e a potenziare le loro risorse.

 

Formazione, servizi sul territorio e politiche attive del lavoro

Elena Tamagno, responsabile Servizio Civile Anpas Piemonte: «Abbiamo convocato le ragazze e i ragazzi che hanno svolto, in questo anno, servizio civile presso le nostre associazioni per fare un’ultima giornata di formazione legata al tutoraggio e orientamento verso il mondo del lavoro. Si è parlato di cittadinanza attiva, di formazione, di servizi sul territorio, di politiche attive del lavoro e molto altro. I giovani hanno inoltre compreso che il servizio civile in Anpas è anche spendibile come competenze in un futuro professionale. Ringrazio vivamente la Croce Verde Torino che ci ha ospitato in questa giornata che è stata di formazione, ma anche di festa a conclusione di questo importante percorso per i ragazzi».

 

Un’esperienza che facilita l’ingresso nel mondo professionale

«Molte Pubbliche Assistenze Anpas sono sedi di servizio civile – spiega Gianni Mancuso, responsabile Formazione Anpas Piemonte – L’anno di servizio civile che i giovani svolgono all’interno delle nostre associazioni può facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro. Grazie a una formazione specifica, riconosciuta e certificata dalla Regione Piemonte, che va a dettagliare il soccorso in emergenza 118 e i trasporti sanitari, si acquisiscono competenze utili per il futuro. La giornata di tutoraggio è stata inoltre un momento di scambio e di crescita anche per noi, in quanto i ragazzi fornendoci le impressioni, ci hanno dato degli spunti di riflessione su possibili aree di miglioramento».

I numeri di Anpas

L’Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze) Comitato Regionale Piemonte rappresenta oggi 82 associazioni di volontariato con 10 sezioni distaccate, 10.425 volontari (di cui 4.062 donne), 5.753 soci, 640 dipendenti, di cui 71 amministrativi che, con 436 autoambulanze, 226 automezzi per il trasporto disabili, 261 automezzi per il trasporto persone e di protezione civile e 2 imbarcazioni, svolgono annualmente 534.170 servizi con una percorrenza complessiva di 17.942.379 chilometri.