Di seguito i candidati sindaco dei comuni del pinerolese suddivisi per zone: pianura, valli Chisone e Germanasca e Val Pellice.

Aggiornamento in concomitanza con l’arrivo dei risultati

 

Zona Pianura

Comuni  a lista unica

Cercenasco

Confermato il sindaco uscente Teresa Rubiano (la spiga di grano) con 899 voti su 1.049 votanti.

Macello

Il sindaco è Enrico Scalerandi (Viviamo Macello).

Osasco

Con 666 voti su 751 votanti Adriano Miglio (Per Osasco) è confermato sindaco.

 

 

 

Roletto

Confermata Cristiana Storello (Indipendenti Rolettesi) con 1.083 voti su 1.217  votanti.

 

 

 

San Pietro Val Lemina

Confermata sindaco Anna Balangero (Noi e voi con buon senso) con 724 voti.

 

 

 

Comuni con più liste

Airasca

Sara ancora Leopoldo De Riso (Lista civica De Riso Sindaco) il primo cittadino di Airasca. Per lui 1.214 voti. Alle sue spalle (Per Airasca) Giovanni Andreazzoli con 478 voti e (Vivere Airasca) Paolo Sacco con 328 voti.

Buriasco

Confermato il sindaco uscente Carlo Manavella (Il Germoglio) con 430, contro i 379 ottenuti dallo sfidante Dario Mainero (Insieme per Buriasco).

 

Cantalupa

Il sindaco di Cantalupa Giustino Bello

L’81enne Giustino Bello (Stabilità e futuro) resta ancora in sella a Cantalupa. Con 914 voti supera il giovane sfidante di “Cantalupa Insieme”, Luca Armando (706 voti).

 

 

 

 

Cumiana

Cumiana torna ad avere un sindaco dopo il commissariamento ed è Roberto Costelli (Noi per Cumiana) che ha raccolto 2112 voti (46,79%); dietro di lui Manuela Buosi (Progetto Comune); Carlo Salusso (Cumiana Lega), Lidia Cellario (Ora Sì Cumiana) e Raffaele Bruno (Viviamo Cumiana).

 

Frossasco

La fascia tricolore resta a Federico Comba (Insieme per Frossasco) che totalizza 1.138 voti, contro i 458 di Daniele Castellino (Vivere Frossassco).

 

 

 

Piscina

Cristiano Favaro (Svolta Piscina) è eletto sindaco con 1536 voti, contro i 585 di Edda Basso (Noi per Piscina).

 

 

Val Chisone e Germanasca 

Comuni a lista unica

Perosa Argentina

Nadia Brunetto (Perosa insieme Lista civica per un futuro sostenibile) con 1.629 voti è il nuovo sincaco di Perosa.

Pinasca

Con 1.546 voti Roberto Rostagno (Lista civica del Pino) è confermato sindaco.

 

Pomaretto

Confermato Danilo Breusa (Insieme per il futuro) con 568 voti.

 

 

 

 

Prali

Il sindaco è Andrea Domard (Concretezza montanara) con 158 voti.

 

Comuni con più liste

Inverso Pinasca

Luciano Bounous (Vivi Inverso Pinasca) è sindaco con 244 voti, contro i 188 ottenuti da Andrea Coucourde (Per Inverso Sì).

Perrero

Laura Richaud (Insieme per collaborare) è stata eletta sindaco con 225 voti.

139 voti per Amo Valdo Ghigo (Perrero  Ghigo Valdo Sindaco,) e 45 per Daniele Salengo (Voltiamo pagina)

 

 

Pragelato

È Giorgio Merlo (Insieme x Pragelato) il nuovo sindaco di Pragelato. L’ex parlamentare ha ottenuto 248 voti, contro i 52 dello sfidante Pieraldo Gioannini (Pragelato Sì, Pieraldo Gioannini).

 

Pramollo

Il sindaco è Renzo Costantin (Insieme a Pramollo) che con 107 voti supera Domenico Bergero (Immaginare Pramollo). Per lui solo 30 voti.

 

Salza

Confermato sindaco, con 36 voti, Ezio Sanmartino (Per Salza). Per Sergio Sanmartino (Futuro per Salza) solo 11 voti.

 

 

 

San Germano

Andrea Garrone (Impegno e responsabilità per San Germano Chisone) con 582 voti si afferma su Flavio Reynaud (San Germano Attiva) che ne totalizza solo 434.

 

 

 

Usseaux

Riconfermato sindaco con 70 voti Andrea Ferretti (Insieme per Usseaux).  58 voti per Cristina Cappelletti (Usseaux nel cuore).

 

 

Villar Perosa

Marco Ventre (Lista civica Uniti si può) si conferma nella carica di sindaco staccando nettamente Giuseppe De Simone (Movimento Libero Villarese).

 

Val Pellice

Comuni a lista unica

 

Campiglione Fenile

Vince sul quorum Paolo Rossetto (Continuità e innovazione per Campiglione Fenile): per lui 720 voti su 805 votanti.

Garzigliana

Lidia Alloa (Diamo voce a Garzigliana) è sindaco con 323 voti su 370 votanti.

Lusernetta

Eletto sindaco Alex Maurino (Impegno per Lusernetta).

Prarostino

Fiorella Vaschetti (Prarostino c’è e tu?) è sindaco con 710 voti su 779 votanti.

San Secondo

Con 1.773 voti su 2.067 votanti Adriana Sadone (Insieme per San Secondo) è sindaco di San Secondo.

 

Torre Pellice

Marco Cogno (Spighe tra i monti) con 2.132 voti è di nuovo il sindaco di Torre.

 

 

Comuni con più liste

 

Bobbio Pellice

Mauro Vignola (Insieme per Bobbio) è il nuovo sindaco di Bobbio Pellice. Anche in questo caso, come la vicina Villar Pellice, la soluzione delle liste amiche ha permesso di evitare il commissariamento, perché a votare si è recata meno della metà degli aventi diritto: il 27,09%.

Come già 5 anni fa, Mario Boschi si è messo a capo di un secondo schieramento (Ambiente e Turismo), permettendo di eleggere Vignola, che succede a Patrizia Geymonat (candidata consigliere al suo fianco), grazie ai 246 voti (77,36%) contro i 72 di Boschi (22,64). Le schede bianche sono state 12, le nulle 10.

Bricherasio

Netta affermazione per Simone Ballari (Progetto civico per Bricherasio)  che con 1756 voti supera Mauro Falco (Più uniti per Bricherasio, Mauro Falco) che ne raccoglie solo 858.

“È stata una campagna elettorale con un buon clima e la squadra ha lavorato bene. Mi spiace per chi non potrà entrare in Consiglio comunale, perché se lo meritano tutti. Ora chiedo che il sostegno che c’è stato nelle urne, diventi collaborazione per i prossimi 5 anni, perché ne abbiamo bisogno”.

 

 

 

Cavour

«È un segnale forte di discontinuità con il passato. I cavouresi hanno premiato il nostro impegno». è un Sergio Paschetta  (Cavour Impegno Comune) ancora incredulo per le proporzioni della sua vittoria sul rivale Giovanni Genovesio (Insieme per Cavour). Paschetta ha ottenuto 2.349 preferenze (70,43%), contro le 986 del rivale (29,57%), in un’elezione storica perché non vedeva al via due figure che hanno segnato la politica cavourese degli ultimi anni: l’avvocato Giancarlo Perassi, deceduto nel luglio del 2016, e il sindaco uscente Piergiorgio Bertone che ha scelto di non ricandidarsi come consigliere.

 

Luserna San Giovanni

Riconfermatissimo, con 2.804 voti, il sindaco Duilio Canale (Proposta civica per Luserna San Giovanni). 948 voti per lo sfidante Donato Marzano (S.I.A.M.O. Luserna).

 

 

Rorà

Claudia Bertinat (Il Tiglio) è stata eletta sindaco con 130 voti, contro i 30 ottenuti da Roby Morel (Rorà futuro).

 

Villar Pellice

Lilia Garnier (Quadrato circoscritto da un cerchio) è stata riconfermata sindaco di Villar Pellice. La scelta di fare due liste amiche per evitare l’intoppo del doppio quorum ha portato a un’elezione che altrimenti non sarebbe arrivata, perché i votanti sono stati solo il 37,18% del corpo elettorale (avrebbero dovuto essere almeno il 50% più 1). Garnier ha ottenuto 330 preferenze (52,46%), mentre il suo sfidante Luca Bonjour (Triangolo circoscritto da un cerchio) ne ha incassate 299 (47,54). Le schede bianche sono state 11 e le nulle 17.