Sabato 1° maggio alle 10:30 nella Chiesa Santa Maria della Motta a Cumiana è in programma una messa per il mondo del lavoro. La parrocchia ha già contattato e invitato oltre 70 impresari di vario tipo del territorio di Cumiana. Un modo per mettere nelle mani del Signore “upPOSTO”, un impegno caritativo pensato dalla parrocchia per promuovere l’incontro tra la domanda e l’offerta di lavoro e l’incontro tra istituzioni (Recovery Fund, Fondazioni, CE, ecc.) e imprenditori.

Don Carlo Pizzocaro

Nella lettera di invito firmata dal parroco Carlo Pizzocaro il progetto di upPOSTO è descritto come “una start-up (per ora) che, poggiando sulla regia di alcuni professionisti che studiano il nascente Recovery Plan, così come le occasioni fornite da progetti europei e bandi di fondazioni, promuove occasioni di incontro e progettazione tra tutti gli esponenti delle attività produttive cumianesi e monitora la realtà di domanda lavoro sullo stesso territorio (con l’aiuto degli organi competenti di valutazione e discernimento). Il primo lavoro è promuovere il lavoro e non un lavoro qualunque, ma quello che è espressione di un talento, forgia di un sogno.
Insomma, un primo passo, che vi chiediamo di fare insieme, per prepararci a farne molti altri, fino a
correre insieme sino alla meta. Se c’è una ricchezza nella crisi che tutti stiamo affrontando, è quella di
aver riscoperto il dolore della distanza: solo insieme si costruisce il futuro di tutti e di ciascuno”.